Ciccio Graziani: “In Serie C costi insostenibili. Politica e calcio che conta devono intervenire”

Ciccio Graziani: “In Serie C costi insostenibili. Politica e calcio che conta devono intervenire”

Ciccio Graziani, campione del Mondo a Italia ’82, nel corso di un evento ad Agrigento ha detto la sua sulla situazione della Lega Pro: “Si parla tanto di dare spazio ai giovani ma bisogna far attenzione a non penalizzare i più grandi” – le parole dell’ex Toro ad AgrigentoOggi – “La realtà è che gran parte delle realtà di Serie C sono in grande difficoltà finanziaria perché hanno dei costi insostenibili. Il calcio che conta, quello dei piani superiori, insieme alla politica nazionale, dovrebbe contribuire finanziariamente al sostentamento della terza serie ma con l’obbligo di sviluppare i settori giovanili”.

Un pensiero anche sulla situazione dell’Akragas, costretta a giocare le proprie gare interne a Siracusa: “Bisognerebbe chiamare in causa i politici e le istituzioni. Non è possibile che una squadra debba emigrare perché non ha un impianto di illuminazione funzionante. È un’anomalia penalizzante, non è giusto. Dovrebbe essere il Comune a pensarci: la gestione di uno stadio spetta al Sindaco. Si adoperi affinché l’Akragas giochi nel suo stadio, anche facendo pagare qualcosa alla società

Categoria: Serie C
Fonte: www.tuttolegapro.com