Foggia-Matera 15 febbraio 2016

Foggia-Matera 15 febbraio 2016

Dopo la vittoria di Melfi i rossoneri incontrano il Matera che, reduce dalla vittoria in casa contro la Casertana, si presenta allo Zaccheria a viso aperto. Nonostante si giochi di Lunedì e, per di più alle 18, il pubblico ancora una volta risponde presente, riempiendo quasi tutti i posti a disposizione. In panchina, questa volta da avversario, c’è mister Pasquale Padalino, foggiano DOC, ex giocatore ed allenatore dei rossoneri.

Fu proprio con Padalino che affrontammo la scalata dall’inferno dei dilettanti, a lui riserviamo un’accoglienza di riguardo con una targa ed uno striscione a lui dedicato – DOVEROSO È IL SALUTO A CHI QUESTI COLORI HA SEMPRE SOSTENUTO .
All’ingresso delle squadre in campo la Sud diventa un muro rossonero. Decidiamo di coinvolgere l’intero settore con una sciarpata, alternando torce e giochi di luci. Siamo carichi! La partita ha inizio ed i primi cori sono forti e potenti.
Impatto impressionante.
Sul campo la partita s’infiamma e i satanelli vanno 2 volte in vantaggio. Sembra tutto in discesa ormai e in curva ci divertiamo. Si alternano cori secchi e bei treni di battimani.
Gli avversari nella ripresa rimontano le 2 reti e, una partita che sembrava già chiusa, riporta alla mente i precedenti 3 pareggi passati. Nonostante il pareggio, lo zoccolo duro continua a sostenere i ragazzi. La partita è lunga e noi ci crediamo fino alla fine, sostenendo la squadra fino al triplice fischio. Come sempre. La gara termina sul 2 a 2.
La squadra è sotto di noi. Eloquenti i nostri cori: – IN C1 NON CI VOGLIAMO STAR.
– NOI VOGLIAMO UNA SQUADRA CHE CI PORTI IN SERIE B –
rimarcando il nostro UNICO OBIETTIVO, CHE È E RIMANE LA SERIE B.
Non diamo altre interpretazioni, il nostro sostegno futuro non mancherà mai, così come non smetteremo mai di lottare per conquistare la vetta.
FINO ALLA FINE
FORZA RAGAZZI!

INDOMABILI 1990

P.s. Ognuno faccia il suo!
GIORNALISTA INFAME

 

Categoria: La voce del tifoso