Foggia, Nember: “Vacca ha espresso il desiderio di andare via”

Foggia, Nember: “Vacca ha espresso il desiderio di andare via”

E’ intervenuto durante la trasmissione televisiva Kickoff, in onda su Telefoggia, il direttore sportivo del Foggia, Luca Nember, per parlare dell’attuale situazione in casa rossonera, soprattutto in ottica mercato. Queste le sue parole:

“I tre punti di ieri fanno piacere. E’ un risultato che ci aiuta a migliorare la classifica, ci speravamo e stiamo lavorando per questo giorno dopo giorno. Siamo stati un po’ fortunati, però anche noi potevamo sfruttare qualche occasione sullo 0-0.

Il mercato di gennaio è difficile. Cercheremo di intervenire dove possibile per migliorare la rosa. Bisogna portare giocatori che comunque non ci spostano gli equilibri che ci sono in questo momento nella squadra. Vacca in tribuna? Scelta improvvisa no, di improvviso non c’è nulla. Vacca ha rappresentato per Foggia un passaggio importante, è stato premiato come miglior centrocampista dello scorso anno. Il suo è stato un percorso importante, però per il rispetto della società e dei tifosi, non essendoci le condizioni per continuare insieme, la società ha deciso in maniera tranquilla di far le proprie scelte. Lui ha espresso un desiderio diverso da quello di restare qui, non è tranquillo. Morto un papa se ne fa un altro.

La rosa la possiamo migliorare in tutti i reparti per dare un po’ di esperienza in più per una salvezza tranquilla. Nura? Profilo che ci interessa, ci può dare più gamba, più forza. Ha qualità importanti, potrebbe essere inserito nella nostra rosa. Sadiq? Piace, ma ha molti club di Serie A che lo cercano. Garritano e Bani? La squadra ha bisogno anche di giocatori maturi. Qualche giovane possiamo pensarlo di inserire anche a giugno, non per forza da subito. Calciatori solo in prestito? Non avrebbe senso prendere molti giocatori solo per 5 mesi. Qualcuno sì.

A Foggia si può fare calcio vero, c’è tutto per far bene. Chi viene qua deve essere convinto di poter dare tanto. Bisogna creare una squadra di giocare anche più tipi di gioco con i giocatori che arriveranno. Uscite? Ovviamente dipenderanno da quante operazioni in entrata si faranno.

Chiricò-Carpi? Smentisco la voce, il Carpi l’ho sentito questa mattina e non si è parlato di questo. Su Vacca ho avuto qualche contatto con alcune squadre, bisogna cercare la soluzione migliore che faccia sia al caso nostro che del giocatore. Portieri? In questo momento stiamo bene con Guarna, Sanchez e Tarolli. Poi qualora ci fosse la possibilità di migliorare, vedremo il da farsi. 

Obiettivi? La società mi ha chiesto la Serie A per il prossimo anno. Quest’anno bisogna consolidare la posizione in Serie B, e chiudere assolutamente al più presto il discorso salvezza”. 

Francesco Beccia – www.foggia.iamcalcio.it

Categoria: Intervista