Foggia-Novara 2-2: l’arbitro e Troest beffano i padroni di casa

Foggia-Novara 2-2: l’arbitro e Troest beffano i padroni di casa

Il Foggia non riesce a vincere in casa: terzo pareggio su tre per la squadra di mister Stroppa.

La partita comincia in salita per i padroni di casa: dopo soli 45 secondi Camporese si fa male in un contrasto. Si teme il peggio per lui, addirittura in campo chiedono l’intervento della barella. Per fortuna il difensore rossonero si rialza, ma al 17’ chiede il cambio: al suo posto entra Coletti.

Al 23’ Foggia pericolosissimo con capitan Agnelli, che tira in porta da posizione ravvicinata: il tiro viene deviato in corner. I satanelli sono sfortunatissimi: al 28’ si fa male anche Floriano e Stroppa lo sostituisce con Fedato.

Al 30’ Moscati zittisce lo Zaccheria: l’ex centrocampista del Livorno conquista palla a centrocampo, si fa avanti e dai 25 metri tira un bolide che si infila alle spalle di un impietrito Guarna. Non c’è limite alla sfortuna per i dauni, che esauriscono i cambi al 45’ del primo tempo: a infortunarsi è capitan Agnelli, sostituito da Deli. L’arbitro Serra assegna quattro minuti di recupero ed all’ultimo di questi assegna un rigore per i padroni di casa. Dal dischetto va Mazzeo, che pareggia i conti siglando il suo terzo gol in questo campionato.

La ripresa comincia con un Foggia offensivo, che al 54’ si porta in vantaggio con Fedato: il neo-acquisto dei satanelli riceve una palla da Mazzeo, salta prima Troest, poi Montipò, ed a porta sguarnita segna il gol del 2-1. I padroni di casa provano ad affondare il colpo, ma all’84’ arriva la beffa: su corner Troest colpisce di testa, la palla impatta la traversa e poi varca la linea di porta. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è 2-2.

Al 91’ c’è spazio per un’ultima occasione: Chiricò, solo in area, viene atterrato. Ma per il signor Serra, contestantissimo dal pubblico dello Zaccheria, è simulazione.

IL TABELLINO

Foggia-Novara 2-2

Reti: 30′ Moscati (N), 45+4′ Mazzeo rig. (F), 59′ Fedato (F), 84′ Troest (N).

Foggia (4-3-3): Guarna; Loiacono, Camporese (17′ Coletti), Martinelli, Rubin; Agnelli (45′ Deli), Vacca, Agazzi; Chiricò, Mazzeo, Floriano (28′ Fedato). All. Stroppa.

Novara (4-3-3): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Sciaudone, Ronaldo (74′ Dickmann), Moscati; Di Mariano (69′ Sansone), Maniero, Macheda (69′ Chajia). All. Corini.

Arbitro: Serra di Torino.

Ammoniti: 18′ Vacca (F), 52′ Ronaldo (N), 76′ Sciaudone (N), 90+1′ Chiricò (F).

Categoria: Rassegna stampa
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com