GdS – Foggia, Loiacono: “Sono cresciuto sognando il San Nicola. Se segno, non esulto”

GdS – Foggia, Loiacono: “Sono cresciuto sognando il San Nicola. Se segno, non esulto”

Se da un lato c’è Galano, dall’altro c’è il barese Loiacono con la maglia del Foggia. Il difensore rossonero ha parlato così di una sfida per lui speciale a La Gazzetta dello Sport:

«Sarei un ipocrita se dicessi che è una sfida come le altre. Per me è una gara tutta speciale, la mia famiglia abita a due chilometri dal San Nicola e sono cresciuto con il sogno di poterci giocare un giorno – rivela il difensore –. Quando ero bambino andavo a piedi a ve dere le partite in Curva. Il destino oggi ha voluto che affrontassi il Bari da avversario, ma è chiaro che darò il massimo per il Foggia. Sono un professionista e ci tengo a fare bella figura domenica. In realtà non ho mai
compreso perché mi hanno svincolato dopo la buona esperienza nelle giovanili».

Una sfida tra due squadre in salute…«Noi stiamo facendo meglio in trasferta, loro allo stadio San Nicola – spiega Loiacono –. Sicuramente il Bari è stato costruito per andare in Serie A, noi abbiamo altri obiettivi e stiamo esprimendo un buon calcio. A noi manca qualche punto in classifca, potevamo fare qualcosa in più nell’ultima sfida pareggiata con la Ternana. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo giocato sabato scorso. Il derby dà delle motivazioni a prescindere, ci teniamo a far bene per i nostri tifosi che l’hanno aspettato per vent’anni».

 In caso di gol… «Sarei felicema sicuramente non esulterei, Bari è la città dove sono nato e alla quale sono legato».

Categoria: Rassegna stampa