Lega Pro Girone C, il programma della ventinovesima giornata

Lega Pro Girone C, il programma della ventinovesima giornata

Turno infrasettimanale per le squadre del campionato di Lega Pro girone C, che a dieci giornate esatte dal termine, continua a regalare emozioni e risultati sorprendenti.

La ventinovesima giornata prenderà il via alle 14:30, con due match che potrebbero significare un crocevia importante in ottica salvezza, in particolare per Reggina e Messina. Gli amaranto, infatti – in una posizione di classifica sempre più deficitaria – affronteranno al Granillo i biancoverdi della Vigor, che con 36 punti all’attivo sta di fatto disputando davvero un ottimo campionato, e dovrebbe essere ormai fuori dalla bagarre per evitare la retrocessione. Occhi puntati anche sullo scontro salvezza Messina – Melfi, coi peloritani inguaiati dalla sconfitta subita proprio a Lamezia (1-2), che fa seguito ad un periodo di sei giornate nelle quali hanno raccolto un solo punto – contro la Paganese (1-1) – e che non vincono ormai dallo scorso 25 gennaio, quando al San Filippo si imposero sulla Reggina (4-1).

Mezz’ora più tardi, alle 15:00, spazio a Catanzaro – Foggia, che potrebbe rappresentare una delle ultime chance per i pugliesi di accedere ai play-off (ricordiamo che a differenza degli altri anni, accederanno agli spareggi promozione in modo automatico solo la seconda e la terza classificata, mentre la quarta verrà scelta fra la migliore dei tre gironi).

Tutta da seguire Benevento – Aversa Normanna, un incontro che solo qualche giornata fa avrebbe reso scontato ogni pronostico, e che invece, a seguito degli ultimi risultati conseguiti dalle due squadre – i sanniti hanno rallentato il passo, ottenendo un solo punto nelle ultime due gare, mentre l’Aversa è reduce da ben 4 vittorie consecutive – si presenta come uno dei match più importanti della stagione per entrambe le compagini. Sarà utile infatti, registrare anche la reazione sotto il profilo psicologico dei padroni di casa, che da lepri – erano 4 i punti di vantaggio sulla Salernitana due giornate fa – si sono riscoperti inseguitori nel giro di due sole partite. Discorso analogo per la Juvestabia, che dopo esser caduta sul campo del Lecce (0-1) – ed essere stata raggiunta in classifica da questa – si ritroverà ad affrontare il Cosenza, reduce dalla sorprendente vittoria casalinga sul più ambizioso Matera (2-0).

Alle 20:30 invece, si giocheranno le restanti altre gare della giornata – ad eccezione di Matera- Barletta, il cui calcio d’inzio è fissato un quarto d’ora più tardi – con il big match della giornata rappresentato da Lecce – Salernitana. Il match con i granata chiude il trittico campano per i giallorossi, che dopo aver perso a Caserta (0-1) e piegato di misura gli stabiesi (1-0), sono attesi dalla difficile prova contro la capolista, reduce a sua volta dalla brillante prova – superata a pieni voti – contro il Benevento (2-0). Va detto che ai padroni di casa mancheranno per squalifica Lopez e Moscardelli, capocannoniere fra le fila dei pugliesi – 12 gol per lui – ed autore fra l’altro di un’ottima prova nel match d’andata, motivo per il quale non sarà affatto facile bucare la difesa esterna più solida del campionato (5 i gol subiti in trasferta). In compenso i santini ritrovano Salvi, Abruzzese, e Gomes, mentre i granata, dal canto loro, recuperano Pestrin e Trevisan.

In contemporanea, andrà in scena un derby campano per la salvezza, che opporrà Paganese ed Ischia, motivo per il quale la vittoria potrebbe valere molto, trattandosi di uno scontro fra dirette concorrenti. Altro incontro interessante da seguire con attenzione sarà Martina-Savoia, con i campani che pur avendo messo in mora il club, stanno dimostrando grande professionalità e anche buone potenzialità per evitare la retrocessione, specie dopo la vittoria ai danni del Foggia (2-1). La Lupa Roma sarà invece attesa da una lanciatissima Casertana, reduce da due vittorie consecutive.
Chiuderà la giornata Matera – Barletta, con i lucani reduci dall’inatteso stop sul campo del Savoia, e chiamati a vincere per non perdere contatto col treno play-off, con il terzo posto che dista solo 4 punti.

Di seguito il quadro completo della 29^ giornata:
Benevento – Aversa Normanna
Matera – Barletta
Catanzaro – Foggia
Paganese – Ischia
Casertana – Lupa Roma
Messina – Melfi
Juve Stabia – Cosenza
Lecce – Salernitana
Martina Franca – Savoia
Reggina – Vigor Lamezia

Categoria: Prossimo turno
Fonte: www.granatissimi.com