Lega Pro Girone C: il programma della ventisettesima giornata

Lega Pro Girone C: il programma della ventisettesima giornata

Big match al “Pinto” di Caserta. La Reggina ospita un Matera in crescita, il Foggia in casa ospita l’Ischia Isolaverde.

Giornata ricca di spunti interessanti, la ventisettesima – l’ottava di ritorno – del girone C di Lega Pro. Giornata che si apre sabato alle 15:00, e che vedrà in scena Martina e Lupa Roma, due quadre in posizioni di classifica relativamente tranquille. Alle ore 16:00 invece, scenderà in campo la capolista Benevento, che affronterà in casa il Barletta. Opportunità ghiottissima per la compagine sannita, in quanto i pugliesi stanno vivendo una situazione piuttosto difficile dal punto di vista societario. Ai biancorossi inoltre, mancheranno diverse pedine importanti, mentre fra le fila giallorosse sarà assente lo squalificato Vitiello. Non sarà comunque una passaggiata per gli uomini di Brini: gli ospiti infatti, prima dello scivolone interno dello scorso turno contro la Lupa Roma (0-2), erano reduci da ben 11 risultati utili consecutivi, e possono contare su una difesa piuttosto solida, che in trasferta ha subito solo 12 gol (appena uno in più degli stessi sanniti). Gli anticipi del sabato si chiuderanno alle 17:00 con Reggina – Matera, altro incrocio interessante che vede affrontarsi due squadre che sono in piena lotta per i rispettivi obiettivi. Da un lato infatti, la Reggina aspira alla salvezza e deve necessariamente reagire allo stop rimediato a Cosenza; dall’altra i lucani, che reduci dalla vittoria contro la Casertana (2-1), si sono portati ad appena 4 lunghezze dal terzo posto.

Domenica invece, apriranno le danze alle ore 11:00 Paganese e Cosenza, con gli azzurrostellati chiamati a riscattare gli ultimi risultati negativi, pur trovandosi in una buona posizione di classifica. I padroni di casa infatti, hanno messo insieme nelle ultime sette giornate lo striminzito score di appena 4 punti. I calabresi, dal canto loro, sono reduci dalla bella vittoria ottenuta in casa contro la Reggina (2-0), che gli ha permesso di rilanciarsi e portarsi in zone di classifica più tranquille. Nel pomeriggio, alle 14:00, spazio a Catanzaro – Vigor Lamezia e Messina – Juve Stabia. Due squadre, queste ultime, che cercheranno di far loro l’intera posta in palio. I siciliani infatti, in lotta per la permanenza in categora, nelle ultime tre gare hanno ottenuto un solo punto – contro la Paganese – a fronte di due sconfitte – Casertana (1-2) e Lecce (1-2). Sul versante opposto, gli uomini Pancaro dovranno confermarsi nei piani alti della classifica e rispondere agli assalti di Lecce, Casertana e Matera.

Mezz’ora più tardi, alle 14:30, al Giraud di Torre Annunziata andrà in scena il derby campano fra Savoia e Salernitana, con entrambe le formazioni chiamate a vincere, e che rappresenta uno scontro fondamentale per le due compagini in questo frangente del campionato. Dando uno sguardo agli ultimi risultati dei padroni di casa, saltano all’occhio le ultime tre sconfitte consecutive, in particolar modo quella rimediata nello scontro salvezza dello scorso turno sul campo dell’Ischia (2-0), mentre l’ultima vittoria risale all’1-0 casalingo inflitto all’Aversa Normanna dello scorso primo febbraio. Pur avendo raccolto appena 20 punti, i numeri dicono che il Savoia si dimostra squadra ostica particolarmente in casa: 14 i gol subiti fra le mura amiche, addirittura uno in meno dei granata (in casa). Tuttavia, sono appena 4 le vittorie messe insieme dagli uomini di mister Papagni, mentre 5 sono le sconfitte subite in casa delle quattordici totalizzate nell’intera stagione. La Salernitana dunque, non può far altro che portare a casa i tre punti, anche in virtù dell’importante – ma non decisivo – scontro al vertice che la settimana successiva la vedrà impegnata all’Arechi contro il Benevento. Stesso orario (14:30) per Foggia – Ischia, con i rossoneri privi degli squalificati Gigliotti e Quinto. Alle 16:00 il big-match della giornata, Casertana – Lecce, quasi un antipasto play-off, su cui saranno inevitabilmente puntati gli occhi di molti, anche in virtù delle ultime tre vittorie consecutive riportate dai salentini dopo il cambio in panchina. Chiude la giornata il match delle 18:00 tra Melfi e Aversa Normanna.

Di seguito il quadro completo della 27^giornata:

Melfi – Aversa Normanna
Benevento – Barletta
Foggia – Ischia
Messina – Juve Stabia
Casertana – Lecce
Martina Franca – Lupa Roma
Reggina – Matera
Paganese – Cosenza
Savoia – Salernitana
Catanzaro – Vigor Lamezia

Categoria: Prossimo turno
Fonte: www.granatissimi.com