Leotta e Di Marzio esaltano i tifosi rossoneri

Leotta e Di Marzio esaltano i tifosi rossoneri

Il Foggia sta facendo parlare di sé non soltanto per la forza della squadra, che dopo il poco esaltante avvio di campionato sembra essersi ripresa alla grande, ma anche per il calore e la passione dei suoi tifosi che conquistano la copertina della trasmissione dedicata al torneo cadetto, curata, su Sky, da Diletta Leotta e Gianluca Di Marzio. È stata la conduttrice ad esaltare lo spettacolo che i tifosi rossoneri hanno offerto sugli spalti dello stadio Rigamonti, dove i satanelli sono stati seguiti da più di mille tifosi, che hanno incessantemente sostenuto i loro beniamini, nella difficile trasferta.
“Una festa di popolo” ha sottolineato Gianluca Di Marzio, commentando assieme a mister Stroppa l’entusiasmo che si è scatenato dopo il gol del provvisorio vantaggio rossonero firmato da Chiricò.
Stroppa si è detto soddisfatto della prova della sua squadra, sottolineando, tuttavia, che il Foggia non ha ripetuto la prova straordinaria offerta a Carpi, e che il Brescia troppo spesso è arrivato prima sul pallone, non permettendo ai rossoneri di fare il loro solito gioco.
Il gol di Chiricò
Ma proprio per questo il punto ottenuto a Brescia è preziosissimo: il Foggia lo ha strappato ad una delle formazioni più forti tra quelle incontrate fino ad oggi, che sembra destinata alle zone alte della classifica.
Che il Foggia abbia dovuto lottare con i denti per conquistare il punto (comunque meritato) è confermato anche dall’analisi statistica del match. Il possesso palla è stato a vantaggio dei padroni di casa (30’1” contro i 23’14” dei rossoneri), così come il bilancio dei tiri (9 di cui 5 in porta per i bresciani, 5 di cui 3 in porta per i foggiani), gli assist (4-1), le palle perse (21 contro 23) e quelle recuperate (14 contro 11).
Numeri che confermano che il Foggia ha dovuto lottare a denti stretti per allungare la striscia positiva, che dopo il pari interno con il Palermo e il successo di Carpi, è adesso di 3 turni.
Il pareggio di Brescia è anche il primo ottenuto fuori casa dagli uomini di Stroppa, che finora lontano dallo Zaccheria, avevano ottenuto una vittoria e due sconfitte.
Domenica prossima si torna a Foggia, con il Novara, e i tifosi sperano nella prima vittoria casalinga in un campionato che dopo le paure iniziali, comincia, finalmente, a sorridere ai satanelli.

Fonte: www.letteremeridiane.blogspot.it

Categoria: News Foggia Calcio