Marotta: “Donnarumma? Abbiamo il dovere di provarci. Su Verratti…”

Marotta: “Donnarumma? Abbiamo il dovere di provarci. Su Verratti…”

‘ad bianconero esclude il possibile acquisto del centrocampista del PSG: “Non spenderemo 100 milioni per lui”. Apertura invece al possibile assalto al portiere rossonero: “Se un giocatore così finisce sul mercato la Juventus ha il dovere di provarci”. Per Alex Sandro ci ha provato il Chelsea: “Rifiutata offerta da 60 milioni”

Beppe Marotta a 360º. Il mercato della sua Juventus ha cominciato ad accendersi nelle ultime settimane e a breve è atteso il primo squillo estivo. In un’intervista concessa al Corriere dello Sport, l’amministratore delegato bianconero ha parlato in primi della questione Donnarumma: “Oggi è difficile, per le società, gestire situazioni di questo tipo: la figura del giovane calciatore è cambiata radicalmente”, ha detto. “La prima squadra, una volta, era un punto d’arrivo e l’unico condizionamento era emotivo, adesso cominciano subito a programmare la carriera, a fare scelte economiche e progettuali anche in contrapposizione con le scelte del club. Che sia giusto o ingiusto, è così: in piccolo, viviamo una vicenda analoga con Kean, anche se siamo vicini a un accordo. Occorre cambiare le norme per tutelare gli investimenti a livello giovanile: ci vuole una sorta di apprendistato vincolato. In questo momento non siamo dietro Donnarumma. Detto questo, la situazione è dettata dalle norme vigenti e, come tutte le società, abbiamo diritto di esaminare le opportunità del mercato”. Poi l’ammissione: “Mi auguro che le parti trovino un accordo, ma se un giocatore così finisce sul mercato la Juventus ha il dovere di provarci. Szczesny? Stiamo lavorando in quell’ottica”.

Categoria: Serie A
Fonte: www.sport.sky.it