Palermo, caos societario: oggi rinviata la prima udienza

Palermo, caos societario: oggi rinviata la prima udienza

Continua la marcia d’avvicinamento per gli uomini di Fabio Grosso al big-match di domenica contro il Palermo. I rosanero, però, non navigano in acque tranquille, sopratutto dal punto di vista societario.  La Procura di Palermo infatti ha presentato istanza di fallimento della società Palermo Calcio, accusata di avere un buco di bilancio di oltre 60 milioni. Sotto la lente di ingrandimento sono finite alcune operazioni finanziare della società di Zamparini: la procura ipotizza che il Palermo abbia “corretto” i bilanci con la cessione del marchio del club ad Alyssa, una società lussemburghese. Questa cessione ha portato una plusvalenza di quasi 22 milioni che ha permesso al Palermo di chiudere in attivo il bilancio: questo è ciò che la procura analizza con attenzione da alcune settimane.

Questa mattina si è tenuta prima udienza, che si è risolta con un nulla di fatto. La Procura ha chiesto il rinvio dei lavori al 16 dicembre per esaminare ed elaborare le proprie contro-deduzioni in merito alla memoria difensiva e i nuovi documenti presentati dal Palermo. Una situazione tutta da chiarire, che non permette sicuramente al Palermo di avere la spensieratezza adatta per far bene in Serie B.

Categoria: Serie B
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com