Serie B, Mazzeo e un carisma da vendere: Foggia lo ama

Serie B, Mazzeo e un carisma da vendere: Foggia lo ama

Il trascinatore dei pugliesi batte la concorrenza di Nestorovski (genio), Di Gennaro (energia) e Bocalon (cuore). Ha già segnato 8 gol in campionato, chi lo fermerà?

È Fabio Mazzeo, attaccante del Foggia, il vincitore della dodicesima giornata del Red Bull B-Best, il contest organizzato dalla Lega B e La Gazzetta dello Sport per il secondo anno, che celebra ogni settimana le azioni più belle della Serie B ConTe.it e che si concluderà con una finalissima a fine stagione. Il contest si articola in 4 categorie: Carisma, Cuore, Energia e Genio.

GENIO — Per trascinare il Foggia verso la salvezza (e forse qualcosa in più) serve il carisma di un grande attaccante. Qualche settimana fa aveva trovato un meraviglioso gol con un colpo di genio che gli era valso la nomination. Stavolta, con due rigori e una gran partita, ha consentito al suo Foggia di sbancare Vercelli. E nel contest, ha battuto la concorrenza di Bocalon (doppietta e tanto cuore in Salernitana-Empoli), Di Gennaro (energico e decisivo in Spezia-Cittadella) e Nestorovski, che con il suo genio ha portato il Palermo in testa al campionato. Menzione speciale per Paulinho, vincitore della scorsa giornata e non nominabile per questa. Il suo gol in rovesciata è qualcosa di illegale.

PERCORSO — Nato a Salerno il 24 luglio del 1983, Mazzeo è una punta estrosa, capace di partire dall’esterno e di essere pericolosissimo col suo sinistro. Cresciuto nelle giovanili della Salernitana, passa alla Nocerina e comincia il suo girovagare, che lo fa passare in piazze come Frosinone, Perugia e Benevento. Dallo scorso anno è al Foggia ed è stato grande protagonista della promozione in Serie B. E nelle prime 12 giornate ha segnato 8 gol (solo Caputo ha fatto meglio con 10).

Fonte: www.gazzetta.it – Giuseppe Di Giovanni

Categoria: Rassegna stampa