Siamo pronti per Foggia-Alessandria

Siamo pronti per Foggia-Alessandria

90 minuti, 5400 secondi regolari, più eventuali supplementari e rigori; una partita secca, quella con l’Alessandria, per continuare a sognare.
Gli ultimi play off per salire in serie B risalgono al maggio del 2008, ci scontrammo con la Cremonese, ormai otto anni fa. Abbiamo voglia di rivalsa, di riscatto dopo essere scesi negl’inferi della D, dopo aver calcato i campi di periferia con la paura di rimanere intrappolati in quella dimensione per anni.

Da Termoli a Chieti, passando per Pomigliano, Santa Maria Capua Vetere, Castel Rigone, Poggibonsi, etc. E poi la rinascita, il ritorno nel cosiddetto “calcio che conta”, l’anno di transizione, un nuovo assetto societario, il rinnovato entusiasmo per il futuro. In realtà noi ci abbiamo sempre creduto, mai un cedimento da parte nostra, aggrappati alle nostre barricate rossonere, alle nostre cieche convinzioni, quelle di chi non ha bisogno di riscontri positivi.

Noi non ci siamo mai tirati indietro, abbiamo sofferto e gioito per i nostri colori. Essere tifoso del Foggia è per cuori forti, è scegliere ogni anno di salire sulle montagne russe delle emozioni. Le grosse delusioni e le piccole soddisfazioni di questi anni non hanno scalfito la nostra fede, anzi, ci hanno resi più consapevoli del nostro amore per questa maglia.

Oggi c’è una nuova sfida da affrontare e NOI siamo pronti a scendere in campo al fianco di chi quella gloriosa maglia la indossa.
E’ stata una settimana particolare, una febbre che è aumentata giorno dopo giorno, ora dopo ora. Un crescendo di emozioni, fatte di corsa al biglietto, di file interminabili, di riti e scaramanzie, di sciarpe rossonere, di tensione. E allora pensi che forse è la giusta ansia, la giusta attesa, quella dei momenti che contano.

Quella che per sciogliersi attende soltanto il fischio d’inizio di questa sera, quando saremo noi ad avere in mano il nostro destino.
E’ giunto il momento di stringere i denti, abbassare la testa e lottare per il nostro ambizioso obiettivo. Abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci,

CONQUISTIAMO IL NOSTRO SOGNO!
NOI NON SIAMO GENTE CHE MOLLA, saremo al nostro posto, passo dopo passo, partita dopo partita. Il nostro tifo e il nostro supporto dovranno essere più forti, più carichi del solito, oggi non possiamo sbagliare. Sarà anche nostra responsabilità portare a casa il risultato, TOCCHERÀ A NOI SCENDERE IN CAMPO! COLORIAMO LO ZACCHERIA, VOGLIAMO UN MURO ROSSONERO.
FACCIAMO TREMARE LE GAMBE AI NOSTRI AVVERSARI!
LA SERIE B PASSA DA NOI!
FACCIAMO DIVENTARE LO ZACCHERIA IL NOSTRO INFERNO!

A GUARDIA DI UNA FEDE
INDOMABILI 1990
FOGGIA

Categoria: La voce del tifoso