Tutto sull’avversario del Foggia, il Venezia

Tutto sull’avversario del Foggia, il Venezia

L’ultimo ostacolo tra i Satanelli e il trionfo è il Venezia di “Superpippo” Inzaghi. Al “Penzo” della città lagunare, sabato pomeriggio alle 16:30, i rossoneri di Giovanni Stroppa giocheranno per vincere la Super Coppa di Lega Pro e per incorniciare una stagione davvero esaltante. Basterà anche solo un pareggio visto che né Cremonese né Venezia hanno collezionato i punti messi insieme dai rossoneri in campionato (78 e 80 contro gli 85 dei dauni, ndr) e visto che Mazzeo e compagni sono avvantaggiati dalla differenza reti (il 3-1 contro i lombardi pesa di più del 2-1 dei veneti contro i grigio rossi, ndr).

Gli arancioneroverdi hanno vinto il girone B di Lega Pro con 80 punti frutto di 23 vittorie e 11 pareggi. Quattro le sconfitte subite per un totale di 56 reti realizzate (secondo attacco del torneo, ndr) e 29 subite (miglior difesa del campionato, ndr). Ben dieci i punti in più sulla seconda classificata, la “corazzata” Parma, il che fa della vittoria veneziana una autentica impresa in un girone molto difficile e zeppo di nobili decadute del calcio italiano. Dieci vittorie, otto pareggi e una sconfitta rappresentano, invece, il ruolino di marcia interno con 30 reti realizzate e 18 subite.

Cannonieri dei veneziani sono gli attaccanti Geijo e Moreo con dieci reti a testa. Segue un altro attaccante, Marsura, con sette centri; cinque gol per il difensore Modolo; quattro segnature per la punta Ferrari; tre centri a testa per l’esperto difensore Domizzi e per il centrocampista Pederzoli, ex Manfredonia; due marcature ciascuno per il difensore Garofalo e i centrocampisti Bentivoglio e Fabris. Una rete ciascuno per i difensori Baldanzeddu, ceduto a gennaio al Catania, e Zampano, i centrocampisti Falzerano e Soligo, gli attaccanti Fabiano e Tortori.

Per quel che concerne i precedenti tra le due squadre bisogna risalire alla stagione 2007/2008 in C1 per trovare un pareggio tra le due squadre con reti di Veronese per i veneziani e Del Core per i foggiani. Più a ritroso si arriva alla Serie B edizione 97/98 dove si registra una vittoria veneta per 1-0 grazie a una rete messa a segno da Pedone. Ancora in B nel 96/97 vittoria lagunare per 2-1 con doppietta di Bellucci che rispose all’iniziale vantaggio rossonero firmato da Di Michele. Sempre in “Cadetteria”, infine, nel 95/96 uno pari finale con reti di Cerbone per il Venezia e Marazzina per il Foggia.

Arbitro dell’incontro sarà Armando Ranaldi di Tivoli.

Di seguito l’attuale rosa della Venezia. Tra parentesi provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla 38esima giornata per ciascun calciatore.

VENEZIA – Allenatore: Filippo Inzaghi

PORTIERI
Davide Facchin (Confermato – 1987) (35/-*)
Nicola Sambo (Confermato – 1995) (1/-*)
Guglielmo Vicario (Confermato – 1996) (2/-*)

DIFENSORI
Francesco Cernuto (Confermato – 1992) (15/0)
Maurizio Domizzi (Confermato – 1980) (31/3)
Leonardo Galli (Confermato – 1997) (5/0)
Agostino Garofalo (Confermato – 1984) (32/2)
Alessandro Malomo (Confermato – 1991) (23/0)
Marco Modolo (Confermato – 1989) (34/5)
Paolo Pellicanò (Confermato – 1995) (7/0)
Giuseppe Zampano (Confermato – 1993) (11/1)

CENTROCAMPISTI
Alberto Acquadro (Confermato – 1996) (26/0)
Simone Bentivoglio (Confermato – 1985) (26/2)
Vittorio Fabris (Confermato – 1993) (32/2)
Marcello Falzerano (Confermato – 1991) (12/1 + 19/1 nel Bassano Virtus)
Alex Pederzoli (Confermato – 1984) (18/3)
Filippo Serena (Confermato – 1999) (1/0)
Evans Soligo (Confermato – 1979) (26/1)
Roberto Strechie (Confermato – 2000) (1/0)
Leo Stulac (Confermato – 1994) (12/0)

ATTACCANTI
Giuseppe Caccavallo (Confermato – 1987) (5/0 + 10/0 nella Salernitana)
Gianni Fabiano (Confermato – 1984) (7/1)
Nicola Ferrari (Confermato – 1983) (27/4)
Alexandre Geijo Pazos (Confermato – 1982) (32/10)
Davide Marsura (Confermato – 1994) (32/7)
Stefano Moreo (Confermato – 1993) (32/10)
Loris Tortori (Confermato – 1988) (23/1)

Fonte: www.tuttofoggiacalcio.com

Categoria: L'Avversario