Vela, “Renovatio” vince la Pizzomunno Cup

Vela, “Renovatio” vince la Pizzomunno Cup

L’imbarcazione “Renovatio” dell’armatore Ugo Costantino si è aggiudicata la 25esima edizione della “Pizzomunno Cup – Gargano Summer Race”, l’evento di vela d’altura che ha chiuso la stagione estiva dell’VIII Zona Fiv. La Lega Navale Italiana di Manfredonia ha anche festeggiato con le imbarcazioni “Pegaso” e “Rats on fire” la vittoria della prima edizione del “Grande slam del Gargano”.

Conferme e successo per la “Pizzomunno Cup”, che come sempre ha visto la perfetta organizzazione della sezione della Lni di Manfredonia in collaborazione con la “Wave Productions” di Vincenzo Ormas. Il presidente Donato D’Andrea, il consigliere allo sport Massimo Tringale e tutto il consiglio direttivo, hanno dato il proprio meglio per festeggiare le nozze d’argento di un evento, che da un quarto di secolo è una vera e propria festa della vela e del mare. Sessanta le imbarcazioni che hanno percorso la rotta da Manfredonia a Vieste con ritorno. Coinvolti equipaggi da tutto il basso Adriatico, per un appuntamento agonistico che si è dimostrato altamente spettacolare per le difficoltà che comporta regatare nelle acque del Gargano. “Questa regata – commenta Donato D’Andrea – è un evento unico che ogni anno ci mette alla prova e ci stanca, ma ci rende orgogliosi nel realizzarla e ci sprona per pensare già alla prossima edizione”.

IL GRANDE SLAM – La “Pizzomunno Cup” è stata anche la quarta ed ultima tappa della prima edizione del “Grande Slam del Gargano” che ha unito altre regate come la Vieste-Lastovo (regata dei Parchi), la Manfredonia Tremiti (regata delle Diomedee) e la Daunia Cup (Manfredonia-Mattinata). “Questa 25esima Pizzomunno Cup – commenta Massimo Tringale – è fatta di grandi numeri e di grandi barche che hanno chiuso la prima edizione del ‘Grande Slam del Gargano’ ricca di sorprese e conferme positive. Un risultato che ci riempie di orgoglio e forza per fare ancora di più per la promozione della vela e del nostro territorio attraverso una disciplina unica e appassionante, in grado di coinvolgere soprattutto i giovani, sui quali puntiamo molto”.

I PREMI – Tanti i premi assegnati, a partire dal trofeo Pizzomunno Cup conquistato dall’imbarcazione “Renovatio” dell’armatore Ugo Costantino, che si è ripetuta conquistando anche il trofeo Marina del Gargano. Il trofeo Adolfo Frattarolo è andato al circolo LNI della sezione di Manfredonia. L’imbarcazione “Verve-Camer” dell’armatore Giuseppe Greco ha fatto incetta di titoli, vincendo il trofeo “Città di Vieste”, il trofeo “2M Marine” e il trofeo “Città di Manfredonia”. A Francesca Tringale è andato il riconoscimento quale timoniere più giovane della regata.

Per quanto riguarda il Grande Slam del Gargano, sono state premiate le imbarcazioni che hanno ottenuto più punti nelle quattro regate inserite nella competizione. Per la classe libera il primo posto è andato a “Pegaso” della Lni Manfredonia, mentre il trofeo “Grande Slam del Gargano Raul Gardini” se lo è aggiudicato “Rats on Fire” della Lni di Manfredonia.

Categoria: Altri sport
Fonte: teleradioerre.it