Venezia, Tacopina: “Il nostro obiettivo? Serie A ed Europa, il mio modello è il Real Madrid. Deluso solo dalle presenze allo stadio”

Venezia, Tacopina: “Il nostro obiettivo? Serie A ed Europa, il mio modello è il Real Madrid. Deluso solo dalle presenze allo stadio”

Joe Tacopina, presidente del Venezia, mentre festeggia la Serie B pensa già alla Serie A. Queste le parole del numero uno lagunare, raccolte da La Nuova Venezia, dopo la vittoria del Girone B di Lega Pro: “Sono felice di aver raggiunto la doppia promozione ma è una felicità di breve durata, perché non dobbiamo celebrare questa promozione come fosse il successo ai mondiali. Il nostro obiettivo adesso è la Serie A, è l’Europa, è il restare ai massimi livelli per i prossimi decenni. Certa gente parla tanto ma fa poco, io ho risposto con i fatti alle promesse. E voglio che la gente e i tifosi capiscano che quel che dico poi faccio”.

Dalla Lega Pro alla Serie B la squadra verrà, almeno in parte, rivoluzionata: “Avremo bisogno di fare una sorta di reset a maggio, nel senso che quel che si poteva vincere subito lo abbiamo vinto, ma la Serie B è e sarà una cosa diversa. Le basi del nuovo progetto saranno un mix tra giocatori di esperienza e ragazzi del nostro settore giovanile. È quello che voglio, perché il mio modello rimane il Real Madrid e sono spesso in contratto con alcuni dirigenti spagnoli”.

L’unica nota stonata della stagione arancioneroverde è il numero di spettatori sugli spalti: “Sono deluso, lo ammetto, perché mi aspettavo una risposta diversa dal pubblico. Abbiamo un gruppo di tifosi che ci hanno seguiti ovunque sotto la pioggia o il sole, ma non ci si può attaccare sempre alle scuse dello stadio scomodo, del vaporetto o del maltempo. Noi abbiamo fatto la nostra parte e siamo tornati in Serie B, ma i tifosi devono venire a supportarci. Se sei un tifoso del Venezia è questo il momento di starci accanto”.

Categoria: Calcio
Fonte: www.tuttolegapro.com