Becoming Champions: le nazionali che hanno vinto una Coppa del Mondo FIFA

Becoming Champions: le nazionali che hanno vinto una Coppa del Mondo FIFA

In occasione del mondiale di calcio disputato due anni fa in Russia, è stata realizzata una serie di documentari sul calcio e in particolare sulle squadre che hanno vinto la Coppa del Mondo. Si tratta di uno spunto interessante per compiere oggi una considerazione su come nella storia del calcio solo otto selezioni, siano state capace di vincere un titolo mondiale. Ancora più interessante analizzare tale classifica in divenire, dove, se dovessimo compiere un viaggio a ritroso, potremmo anche depennare le ultime formazioni che si sono iscritte in questo prestigioso albo d’oro: Spagna e Francia.

L’albo d’oro esclusivo della Coppa del Mondo

In attesa che si torni a parlare di calcio giocato anche in Italia, Spagna e Regno unito ci concentriamo sul futuro del calcio internazionale, visto che a momento per quanto riguarda il tema di 888 scommesse online il palinsesto del booking propone le gare della nuova Bundesliga con un calendario in divenire che presto verrà arricchito di nuovi eventi live da non perdere.
Per quanto riguarda la Coppa del Mondo, sia Spagna che Francia hanno conquistato la loro prima vittoria, dopo svariate partecipazioni, con le più clamorose, che sono state disputate in casa, come ad esempio durante l’edizione storica del 1938.
La seconda vittoria dalla Nazionale italiana avvenne proprio in Francia, mentre l’edizione spagnola del 1982, valse agli Azzurri la terza vittoria iridata. Di questa classifica, che vede appunto oltre a Spagna e Francia, anche l’Inghilterra, ci sono altre cinque nazionali che hanno vinto due o più titoli mondiali.
Si tratta dell’Argentina, che vinse l’edizione in casa del 1978 e quella di Messico 1986, per proseguire con l’Uruguay, che fino al 1962 guidò assieme all’Italia l’albo d’oro con due titoli conquistati nel 1930 (prima edizione assoluta) e nel 1950. Quattro vittorie per parte vanno poi alla Germania, che detiene il record del medagliere e dei piazzamenti tra le prime quattro classificate, e all’Italia.
Solo il Brasile, grazie all’ultimo titolo conquistato nel 2002, tocca il primo posto in classica, con cinque vittorie, due secondi posti e due terzi, durante le sue 21 partecipazioni. Ventuno partecipazioni sono il record assoluto ai Mondiali, con la Germania seconda a 19 partecipazioni e l’Italia terza con 18 partecipazioni totali.

Il ghota del calcio mondiale, tra passato e presente

Nel Ghota del calcio mondiale, spiccano quindi 6 federazioni, con la Francia che avendo vinto l’ultima edizione, ha agganciato Argentina e Uruguay. E’ piuttosto interessante notare come durante gli ultimi 20 anni, solo una volta la vittoria sia andata a una nazionale non europea, durante il mondiale disputato in Corea del Sud e in Giappone del 2002; in tutte le altre edizioni è stata sempre una nazionale europea a trionfare.
Diverso il discorso durante i decenni passati, dove l’alternanza tra confederazioni appartenenti al Conmebol e alla UEFA, sono state meglio scaglionate. Un discorso che assume connotazioni interessanti anche per quanto concerne il settore delle scommesse con il suo ricco calendario e il palinsesto di eventi live.
Un segnale di come oggi il calcio europeo, per merito di quattro nazioni in particolare, sia stato in grado di vincere e convincere più di tutte. Tra queste c’è anche l’Italia, che tra il 1990 e il 2006 ha disputato due finali vincendone una contro la Francia, mentre la Germania ha saputo fare di meglio con due vittorie ottenute tra il 1990 e il 2014. Ci sono poi i casi, al momento isolati di Spagna e Inghilterra, le uniche due federazioni con un solo titolo vinto.
Per l’Inghilterra il ricordo è molto distante nel tempo, visto che bisogna tornare addirittura all’edizione del 1966, disputata in casa, mentre per la Spagna il ricordo è legato all’edizione giocata in Sudafrica nel 2010. La Spagna ha anche un altro record, condiviso con l’Inghilterra, visto che sono le uniche squadre ad aver vinto una finale su una, non avendo mai disputato prima (né dopo) un’altra finale.
Il record di finali perse spetta invece alla Germania, con 4 sconfitte, a cui fanno seguito anche l’Olanda, che non ha ancora vinto un Mondiale e l’Argentina con 3 sconfitte.

Categoria: Serie A