Rassegna stampa

Rassegna stampa

Padalino: “Dopo Foggia e Lecce credo di meritare la Serie B”

Attualmente senza squadra, Pasquale Padalino, ex tecnico tra le altre di Foggia e Lecce, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di

Rassegna stampa

Foggia, Agnelli: “Col Palermo un punto importante. Testa al Carpi”

Intervenuto ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, Cristian Agnelli ha analizzato il momento vissuto dal Foggia in vista della

Rassegna stampa

Serie B: quinta giornata, le probabili formazioni

Domani si disputerà il primo turno infrasettimanale della stagione, valido per la 5° giornata del campionato cadetto; andiamo a vedere

Rassegna stampa

Barone (Sky): “Frosinone-Bari sfida di rilievo. Foggia, Stroppa merita fiducia”

Daniele Barone, telecronista per Sky Sport e voce storica della Serie B, in un’intervista rilasciata a TUTTOcalcioPUGLIA.com ha parlato del

Rassegna stampa

Foggia, avvio horror. Adesso per Stroppa la panchina scotta

Un avvio così disastroso in B il Foggia non l’aveva proprio immaginato. Un punto in tre partite, con due 5­-1

Rassegna stampa

Disfatta rossonera: ad Avellino sconfitta senza attenuanti

Questa volta non ci sono attenuanti. Se l’1-5 di Pescara puniva eccessivamente il Foggia, che per lunghi tratti della partita

Rassegna stampa

Il Foggia è un colabrodo, rossoneri travolti 5-1 dall’Avellino. Stroppa traballa

È da dimenticare il ritorno del Foggia ad Avellino, a dieci anni dalla sfortunata finale playoff decisa da un gol

Rassegna stampa

Avellino-Foggia 5-1: nuova trasferta indigesta per i rossoneri

La partenza del Foggia in questo campionato di Serie B non è stata delle migliori. Dopo la pesante sconfitta per 5-1 a Pescara ed il punticino

Rassegna stampa

Foggia, l’ex Angelo: “Non rientravo più nei piani tecnici di mister Stroppa”

In un’intervista rilasciata ai microfoni de La Gazzetta del Mezzogiorno, il neo difensore del Matera Angelo ha parlato del suo approdo

Rassegna stampa

Vittorio Cosimo Nocera, eroe del calcio in bianco e nero

Vittorio Cosimo Nocera è stato per la mia generazione il campione, il bomber che potevi vedere e toccare con mano.