Cerignola, il sindaco Metta: “Impugneremo il provvedimento del TAR al Consiglio di Stato, le cose potrebbero cambiare prima del 9 settembre”

Cerignola, il sindaco Metta: “Impugneremo il provvedimento del TAR al Consiglio di Stato, le cose potrebbero cambiare prima del 9 settembre”

Al fianco del presidente Grieco, anche il sindaco di Cerignola, avv.Franco Metta. Di seguito, le sue dichiarazioni:

“Il provvedimento del TAR è valido fino al 9 settembre, ma lo stesso TAR ha la possibilità di ribaltarlo dopo quella data: noi, però, non resteremo con le mani in mano, tant’è che martedì mattina (13 agosto, ndr) l’avvocato Di Cintio predisporrà due iniziative giudiziarie. La prima riguarda l’impugnazione di questo provvedimento al Consiglio di Stato monocratico: il nostro legale è convinto che si possa impugnare. La seconda, invece, consiste nel presentare istanza al TAR per la revoca di questo provvedimento: è previsto dal codice amministrativo, ciò vuol dire che prima del 9 settembre lo stesso TAR potrebbe anche ribaltare la decisione. Il tutto, poi, dovrebbe essere reso noto in tempi brevissimi”.

Sullo scenario di questi giorni: “Noi non ci rassegniamo, perché abbiamo vinto tre ricorsi al CONI ed i nostri avversari soltanto uno, seppur sub-iudice: è come se fossimo 3-0 sul campo. Non dobbiamo illuderci, ma tantomeno lasciare nulla di intentato. Abbiamo uno stadio che ad oggi è il più illuminato di tutti ed entro il 24 agosto avremo anche la certificazione Quality Pro FIFA. Non faremo un passo indietro, la piazza non intende arrendersi”.

Categoria: Dilettanti
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com