Chievo, problematica stadio: utenze non pagate per 2,5 milioni

Chievo, problematica stadio: utenze non pagate per 2,5 milioni

Nuovi problemi per il Chievo Verona. Federico Sboarina, sindaco di Verona, ha firmato l’avvio della procedura giudiziaria nei confronti del club gialloblù, per il mancato pagamento del canone di concessione dello stadio Bentegodi degli ultimi quattro anni. Si tratta di un’ingiunzione di pagamento per 2,5 milioni di euro per affitti non pagati. Il club di Campedelli non ha proceduto al pagamento di 245 mila euro annuali e adesso rischia di essere sfrattato dalla struttura sportiva. La società rilascerà dichiarazioni solo quando verrà notificata l’ingiunzione. L’Hellas Verona si trova in una situazione simile, anche se ha già in corso una vertenza legale con il Comune.

Fonte: www.pianetaserieb.it

Categoria: Serie B