Cosenza, Braglia: “Sui nostri risultati ha inciso la maturità dei tifosi. Playoff? Non prendiamoci in giro”

Cosenza, Braglia: “Sui nostri risultati ha inciso la maturità dei tifosi. Playoff? Non prendiamoci in giro”

Mister Piero Braglia ha parlato ai giornalisti della sfida di domani contro il Venezia. Questi i suoi pensieri, riportati dal sito ufficiale del club: “Faccio fatica a parlare di motivazioni, perché abbiamo impostato il campionato in una certa maniera. Appena ci siamo rilassati, come a Benevento, ci siamo fatti gol da soli. Mi auguro che domani finiremo in bellezza davanti al nostro pubblico, mi farebbe specie non vederli giocare con grinta e impegno. L’appello alla gente l’ho già fatto, sarebbe un peccato non venire a salutare questa squadra dopo che, per tutto il campionato, sono stati presenti in numero considerevole. Siamo noi che dobbiamo cercare di vincere, bisogna fare risultato a tutti i costi. Ancora non abbiamo raggiunto la salvezza matematica, ora mi affido all’intelligenza dei ragazzi per chiudere la pratica e far felici le persone che verranno a vederci. Sui risultati di questa squadra ha inciso la maturità dell’ambiente, mai una contestazione, mai una critica. Ci hanno dato fiducia e penso sia stata ricambiata. La gente ha apprezzato il nostro lavoro e ora anche noi meritiamo il loro apporto e il loro saluto. Il mio pensiero fisso è finire bene il mio lavoro, poi sarà la società a valutarlo. Non è possibile arrivare ai play-off, parliamo del fatto che abbiamo fatto un altro miracolo sportivo. Non andiamo a cercare altri obiettivi perché prenderemmo in giro un po’ tutti e sinceramente non mi va. Domani inizialmente non ci sarà Hristov: il ragazzo ha giocato male a Benevento ma non dimentico che a Pescara era stato uno dei migliori. Anche altri non hanno fatto una buona gara, sia il pacchetto arretrato che buona parte degli undici”.

Fonte: www.pianetaserieb.it

Categoria: Serie B