Fidelis Andria, Favarin: “Alcuni giocatori devono riportare i piedi per terra e restare umili”

Fidelis Andria, Favarin: “Alcuni giocatori devono riportare i piedi per terra e restare umili”

Non le manda a dire Giancarlo Favarin: il tecnico della Fidelis Andria, dopo la sconfitta subita contro il Grumentum, commenta così la prestazione dei federiciani in sala stampa.

“Abbiamo dimostrato poca maturità: una squadra che vuole ambire a posizioni di classifica importanti non può subire ogni 2/3 partite una sconfitta. Oggi ci abbiamo messo del nostro: qualche atteggiamento di qualche mio giocatore non mi è piaciuto. Si parla e si pretende tanto: qualche giocatore crede di essere di altra categoria, c’è bisogno di resettare un attimo la testa dei giocatori. In settimana ci saranno dei confronti pesanti e molto duri. Gli attaccanti? Sono viziati sulle giocate e parlano sempre in campo: vedete come si sono comportati gli attaccanti del Grumentum e lo spirito di sacrificio che hanno messo in campo. Alcuni giocatori devono darsi una mossa altrimenti, così, non andremo da nessuna parte. Il nostro obiettivo è quello di pensare a vincere tutte le partite: i giocatori devono pensare che vestono una maglia importante, con tutto il rispetto delle altre squadre del girone. Mi sembrava una partita già vista: l’atteggiamento è stato incomprensibile e, adesso, devono fare qualcosa per rimediare la brutta figura fatta dinanzi al pubblico”.

Categoria: Dilettanti
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com