Foggia, Kragl: “Qui la mia avventura più importante da quando sono in Italia”

Foggia, Kragl: “Qui la mia avventura più importante da quando sono in Italia”

Oliver Kragl, ex Frosinone e in prestito dal Crotone, ci ha messo poco per conquistare a suon di goal e prestazioni, i tifosi rossoneri. Il Foggia è pronto a riscattarlo proprio dai calabresi. Il giocatore intanto, prima di partire per le vacanze si è raccontato alla Gazzetta Dello Sport: “Sono stati sei mesi intensi, peccato non aver conquistato i play-off. Saremmo stati la mina vagante. Abbiamo disputato un grande girone di ritorno, meritavamo di più. Sono davvero felice per l’accoglienza e per come è andata, non me lo sarei aspettato quando ho accettato l’offerta a gennaio”. Sui tifosi: “Il loro affetto è stata la più grande sorpresa. In alcuni stadi è sembrato di giocare in casa, qui si vive di calcio e a me questo piace tantissimo”. Sulla gara di Frosinone: “Non capisco le polemiche. Che dovevamo fare? Non dovevamo scendere in campo? Lo sport è bello per questo, mi dispiace per i miei ex compagini, ma sul 2-1 a 3′ dal termine, non puoi prendere un contropiede così. Mi hanno infastidito gli insulti alla mia fidanzata. Non è colpa del Foggia se il Frosinone non è in Serie A”. Sul futuro: “Sto benissimo qui. A parità di categoria resto senza dubbio. Se dovessero arrivare offerte dalla A ci penserei seriamente. Attendo che il Foggia mi riscatti e poi vedremo…”.

Fonte: www.pianetaserieb.it

Categoria: Rassegna stampa