Foggia, Tonucci: “Perdere non è mai bello. Calcio d’agosto non ti conosco”

Foggia, Tonucci: “Perdere non è mai bello. Calcio d’agosto non ti conosco”

Perdere non è mai bello, abbiamo cercato di mettere in campo tutto quello che il mister ci ha insegnato“: è affranto Denis Tonucci dopo la sconfitta di oggi del Foggia col Catania.

Tre errori che sono costati caro: “Sul primo gol è stata una ripartenza, sicuramente potevamo fare meglio a livello difensivo. Sul secondo gol è stato più furbo Lodi che polli noi. Sul terzo gol si è visto chiaramente che la gamba è rimasta un po’ imballata, però ripeto: il pallino del gioco lo abbiamo avuto quasi sempre noi. Purtroppo il risultato non è stato positivo, però rimaniamo tranquilli e sereni“.

C’è da preoccuparsi dopo una sconfitta del genere? “Una volta si diceva calcio d’agosto non ti conosco. Tirare le somme alla prima partita di Coppa Italia mi sembra azzardato, dobbiamo lavorare e migliorare. Per quanto riguarda il mercato ci penserà il direttore, lui è il numero uno. Siamo tranquilli“.

Che somiglianze ci sono tra il calcio di Grassadonia e quello di Stroppa? “Con Grassadonia il calcio è molto simile a quello di Stroppa, logicamente non sono le stesse idee. Però è un calcio che il Foggia può esprimere nella migliore maniera, veniamo da una tipologia di calcio molto simile“.

Categoria: Sala stampa
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com