GdM – Il Foggia ha bisogno di soci stabili il sindaco insiste su nuovi ingressi

GdM – Il Foggia ha bisogno di soci stabili il sindaco insiste su nuovi ingressi

I “legittimi sospetti” del sindaco Landella sulla credibilità di Follieri e della sua proposta d’acquisto verranno, alla resa dei conti, confermati o fugati? Fra una settimana, o meno, il nodo sarà sciolto. Nel colloquio tenutosi in Comune, il primo cittadino ha infatti chiesto garanzie economiche all’aspirante socio del Foggia, da presentare entro il 19 luglio.

«A seguito dell’incontro avvenuto tra il presidente Felleca, l’amministratore delegato Pelusi, Raffaello Follieri e Pasquale Follieri in rappresentanza della Follieri Capital Limited e il sindaco di Foggia, nel corso del quale è stato presentato all’amministrazione comunale il progetto relativo ai piani di sviluppo per la squadra e per il movimento calcistico, Felleca, in qualità di socio al 50% di Corporate Investments Group (la quale detiene l’80% del Calcio Foggia 1920) e Pelusi, in qualità di socio al 20% del Calcio Foggia 1920, hanno raggiunto un accordo vincolante con Follieri Capital Limited per la cessione a quest’ultima delle loro rispettive quote», ha reso noto il club rossonero tramite un comunicato.

«L’accordo vincolante è condizionato al mancato esercizio del diritto di prelazione previsto statutariamente in favore di Map Consulting, in qualità di socio per il restante 50% di Corporate Investments Group e prevede, tra l’altro, in caso di esito positivo dell’operazione, il mantenimento dell’attuale management, nelle persone di Felleca in qualità di presidente e Pelusi in qualità di membro del consiglio di amministrazione – ha aggiunto il Calcio Foggia -. A garanzia del completamento dell’operazione, Follieri Capital Limited verserà in anticipo una somma pari all’intero valore del prezzo di acquisto su un conto corrente vincolato presso un notaio già individuato dalle parti».

Sull’incontro a Palazzo di città, il sindaco ha poi diffuso una nota, per chiarire ulteriormente i termini della questione. «Si è discusso della proposta di acquisto da parte del gruppo Follieri del 50% della Corporate (società che fa capo al presidente Felleca e alla socia Pintus), oltre alle quote societarie di Pelusi (pari al 20%) per la somma di 1.300.000 euro – ha spiegato Landella -. Come amministrazione comunale abbiamo preteso innanzitutto delle garanzie sotto il profilo finanziario. Premesso che la proposta in questione è comunque sottoposta alla condizione che la socia Pintus eserciti o meno il diritto di prelazione per le medesime quote allo stesso prezzo, si è convenuto che tra il cedente ed il cessionario venga stipulato un contratto preliminare condizionato al versamento immediato della somma pattuita, da versare su un conto deposito vincolato intestato al notaio Rogante».

«All’Amministrazione comunale – ha concluso il primo cittadino – interessa la credibilità e la solidità economica di ogni progetto tecnico in relazione alla nostra squadra di calcio. Pretenderemo analoghe garanzie nei confronti di chiunque manifesti interesse per l’acquisto delle quote».

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno – Raffaele Fiorella

Categoria: Rassegna stampa