Gravina, Ângelo: “Per me è una grande occasione, ho ancora tanta passione”

Gravina, Ângelo: “Per me è una grande occasione, ho ancora tanta passione”

Pochi giorni fa, un po’ a sorpresa, il Gravina ha annunciato l’acquisto di Ângelo Mariano de Almeida, ex difensore di Lecce e Foggia. Un vero e proprio colpaccio della società gialloblù, che rinforza la propria rosa con un calciatore dal grande curriculum e che nell’ultima stagione ha collezionato venticinque presenze in Serie C con la maglia del Matera.

Un’operazione che ha “infiammato” la piazza. E per discutere proprio di questo, ma non solo, TUTTOcalcioPUGLIA.com ha intervistato in esclusiva il terzino brasiliano: “Mi sono ambientato bene, meglio di così era impossibile. Sono partito un mese fa che dovevo soltanto allenarmi, ma ho lavorato bene ed è nata quest’occasione per entrambe le parti”.

Un bel colpaccio anche per il Gravina…
“Sì, questo è vero. Ma è anche una grande opportunità per me. E’ un’esperienza nuova, una categoria ed una realtà che non ho mai affrontato. Ho tanto da imparare. In questo mese ho guardato le partite della squadra, ho vissuto la realtà da fuori. Sarà complicato all’inizio, ma son sicuro che me la saprò cavare. La voglia di far bene c’è, la passione pure. I presupposti sono positivi”.

Dove può arrivare questo club?
“La cosa più importante che ho notato è il margine di crescita, sicuramente ampio. Lavorando si possono raggiungere obiettivi non prefissati. Noi, però, dobbiamo solo pensare a crescere e dare una mano ai più giovani. Anche perché in questa categoria è molto importante il loro sviluppo ed averne quattro nella formazione titolare. Ma anche noi, quelli più grandi, non possiamo sbagliare approccio e nulla”.

Come vedi Lecce e Foggia?
“Vedo bene entrambe le squadre, sono due rose molto forti. Il Foggia è partito con la penalizzazione, ma è stato bravo ad azzerarla. Tutte e due possono puntare a qualcosa in più della salvezza. Sono grandi piazze, che danno stimoli”.

Qual è l’obiettivo personale?
“E’ sicuramente quello di avere un buon impatto nello spogliatoio e in campo, mi farebbe piacere veder crescere i giovani. Voglio far bene, adeguarmi ed entrare al meglio negli schemi del mister. Spero l’obiettivo finale si trasformi in qualcosa di grande”.

Categoria: Rassegna stampa
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com