Il Gravina batte anche il Cerignola e forse chiude il campionato

Il Gravina batte anche il Cerignola e forse chiude il campionato

Il primo quarto d’ora è sostanzialmente equilibrato, con il Cerignola che prova a fare la partita ma il Gravina riparte bene di rimessa. È padroni di casa la prima vera occasione da gol con Santoro che si libera bene in piena area ma poi conclude malamente fuori.

Al ventesimo ancora i murgiani vicinissimi al gol con Correnti che non riesce a impattare la palla nel pieno dell’area piccola avversaria su un cross tagliato di Santoro. Ora è il Gravina ad attaccare con più insistenza e il Cerignola che si difende guardingo forse spaventato dai pericoli corsi finora.
Decisamente fuori forma ci è sembrato il guardalinee di destra che ha fermato i gialloblù locali in diverse occasioni per dei fuorigioco a dir poco dubbi e non segnalando un fallo di mano in piena area cerignolana che avrebbe potuto dare il rigore per la FBC Gravina. Al 35imo ofantini vicino al vantaggio con Longo che spara alto un pallone all’altezza del dischetto del rigore. Due minuti dopo é ancora il Cerignola che impegna Vicino ad una bella parata a terra. Ora è un batti e ribatti, prima Santoro per il Gravina mette fuori di poco, poi è il Cerignola che con una serie di cross dalle fasce stringe in un assedio i gravinesi ricavando però solo un calcio d’angolo. Finisce 0 a 0 un bel primo tempo dove è mancato solo il gol.

Si riparte e dopo un minuto il Gravina va vicinissimo al gol, questa volta con Scaringella che colpisce di testa mettendo appena sopra la traversa. Al 17imo tocca al Cerignola divorarsi un grossa occasione con Longo che sempre di testa mette fuori con Vicino ormai fuori causa. Il gran caldo si fa sentire sull’economia della partita e le azioni interessanti si fanno sempre più rare.
Al 35imo una spettacolare azione solitaria del capitano Mbida porta in vantaggio meritatamente i padroni di casa che nell’arco di tutta la gara hanno fatto vedere le cose migliori. Nei minuti finali il Cerignola, su una spettacolare parata del portiere di casa chiede il gol ma il guardalinee ha fugato ogni dubbio rassicurando che la palla non è entrata.
Finisce 1 a 0 per il Gravina che riscatta la brutta sconfitta dell’andata e molto probabilmente consegna la vittoria del campionato al Picerno

Categoria: Dilettanti
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com