Lazio, Inzaghi: “Episodi netti, Gasperini li deve accettare”

Lazio, Inzaghi: “Episodi netti, Gasperini li deve accettare”

Pazzesca rimonta della Lazio, che rimonta da 0-3 a 3-3 contro l’Atalanta, nel primo match della 8° giornata di A. C’è grande attesa in sala stampa per la conferenza di Simone Inzaghi, che dovrà spiegare la prestazione della sua squadra. A breve le sue parole, segui su TuttoMercatoWeb.com la diretta testuale.

Ore 17.38 – Inizia la conferenza stampa.

Nel primo tempo sembrava che non avesse più in mano la squadra…
“La partita è stata chiara. Nel primo tempo l’Atalanta ha dominato, nel secondo invece lo abbiamo fatto noi con tre occasioni clamorose di Correa, Milinkovic e Immobile. Strakosha nella ripresa ha fatto solo una parata”.

Gasperini ha detto che i rigori non c’erano…
“Lo stimo come collega. Ascolto le sue parole ma non le accetto, i due rigori sono netti. Noi abbiamo perso una Champions. Bisogna saper accettare gli episodi, che oggi sono chiari. Mi dispiace che abbiano detto queste cose su Immobile, i tocchi sono netti”.

Perché l’Atalanta ha avuto questo dominio nel primo tempo?
“Hanno approcciato meglio di noi. Abbiamo dei demeriti, ma a volte bisogna anche fare i complimenti agli avversari. Mi dispiace perché in questi quattro anni la mia squadra ha sbagliato poche volte l’approccio. Questo pareggio cambia poco la classifica, ma la rimonta deve essere come una molla. Abbiamo avuto una reazione da squadra vera”.

Cosa ha detto alla squadra nell’intervallo?
“Che avevamo fatto tutto il contrario di quello che avevamo preparato. Ero deluso: le partite si vincono e si perdono, ma bisogna sempre avere un certo atteggiamento. Avrei voluto cambiarli tutti, ho tolto Marusic e Parolo perché volevo fare una partita molto aggressiva e lo abbiamo fatto. Va dato merito ai ragazzi per l’ottima reazione”.

Lazzari come sta?
“Ha avuto qualche problema intestinale questa mattina. Sembrava averlo risolto, poi nel riscaldamento ha avuto dei piccolo giramenti. Aveva lavorato molto bene in queste due settimane, mentre Marusic l’ho visto solo 3 giorni fa dopo che aveva giocato 2 partite con la nazionale da 90′”.

Categoria: Serie A
Fonte: tuttomercatoweb.com