Le Pagelle di Foggia-Pescara – Deli incanta, Kragl delude

Le Pagelle di Foggia-Pescara – Deli incanta, Kragl delude

Leali 6.5 – Non è esteticamente perfetto nelle uscite, ma nel calcio serve anche un pochino di concretezza. Non si tira indietro e con le buone e con le cattive porta a casa una prestazione più che sufficiente.

Loiacono 6 – Nel primo tempo è uno dei più attivi, sfiora anche il gol con un gran destro da dentro l’area di rigore. Nella ripresa pensa più a difendere, ma non concede nulla.

Billong 6 – Gioca una gran partita, ingaggiando un duello personale con Mancuso. Bene fino al momento del calcio di rigore: anziché attendere commette un fallo evitabile.

Martinelli 6 – Come il compagno di reparto bada più alla sostanza che alla forma. Bene soprattutto sui colpi di testa, li vince praticamente tutti.

Ranieri 6 – Nel primo tempo affonda molto bene sulla corsia sinistra, nella ripresa si abbassa un po’ troppo. Nel complesso gioca una partita sufficiente.

Busellato 6.5 – Strappa applausi con diversi inserimenti devastanti. Quando trova spazio è il valore aggiunto di questa rosa, soltanto un grandissimo intervento di Fiorillo gli nega la gioia del gol.

Greco 5.5 – Sbaglia qualche pallone di troppo, soprattutto in fase di possesso. Qualche errore evitabile, può e deve fare meglio. (Dall’81’ Agnelli s.v.).

Deli 7 – Nella sua corsa durante l’esultanza è racchiuso un periodo davvero negativo. Gran gol dopo aver provato la stessa azione qualche minuto prima, ha il 10 sulle spalle e se lo merita tutto. (Dall’81’ Mazzeo s.v.).

Galano 6 – Qualche buona iniziativa, come la conclusione pericolosa nel primo tempo. Nel 4-3-3 riesce ad esprimersi al meglio, anche perché la sua qualità è fondamentale per questa squadra. (Dall’89’ Matarese s.v.).

Iemmello 5.5 – Arriva sempre un attimo dopo, perdendo il momento giusto per colpire. Ha un bel po’ di responsabilità in alcune azioni, gli manca lo spunto finale per superare Fiorillo.

Kragl 5.5 – Gioca in un ruolo tutto nuovo, ma ancora non ha trovato le giuste misure. Non riesce quasi mai ad incidere, specialmente nell’uno contro uno.

Categoria: Pagelle
Fonte: tuttomercatoweb.com