Lega Pro: volano Benevento e Lecce, frena l’Ascoli

Lega Pro: volano Benevento e Lecce, frena l’Ascoli

Lecce grande protagonista nel sabato di Lega Pro: al Via del Mare i salentini battono 4-1 il Melfi e ora sono secondi nel Girone C a -1 dalla capolista Benevento che vince 2-0 sul campo della Reggina. Nel Girone B rallenta l’Ascoli che al Del Duca non va oltre l’1-1 contro il Grosseto. Sorridono Pontedera (2-1 sul Forlì) e Ancona (3-2 a Prato). Nel Girone A l’Alessandria vince 3-2 a Monza. Successi casalinghi per Como, Sudtirol e Cremonese.

Girone A
Torna al successo il Como che, reduce da due sconfitte di fila, batte 2-0 il Lumezzane al Sinigaglia: le reti sono di Ganz (38′) e Defendi (66′). Altro passo falso del Monza di Pea che al Brianteo perde 3-2 contro l’Alessandria e incassa il secondo ko consecutivo. Per i grigi invece è il quarto successo di fila. Sotto 2-1 al 71′, la formazione piemontese ribalta tutto nel finale grazie ai gol di Mezavilla e Terigi. Successo casalingo per il Sudtirol che batte 2-0 il Pordenone con un gol per tempo (Martin e Fischnaller i marcatori). Tris della Cremonese che allo Zini supera 3-1 l’Arezzo regalando il primo sorriso a Giampaolo sulla panchina grigiorossa.

Girone B
L’Ascoli non va oltre l’1-1 casalingo contro il Grosseto. In svantaggio al 77′ (gol di Torromino) i marchigiani pareggiano con Altinier all’85’, conservano il primato in classifica ma vedono ridursi a quattro i punti di vantaggio sul Pisa. Sale al terzo posto il Pontedera che batte 2-1 il Forlì in rimonta grazie a un gol di Grassi nei minuti finali. Colpaccio dell’Ancona che passa 3-2 a Prato, finisce senza reti la sfida del Porta Elisa tra Lucchese e Teramo. In coda importante successo del Santarcangelo che stende la Pro Piacenza con un secco 2-0 condannando gli emiliani alla decima sconfitta in 15 partite.

Girone C
Prova di forza del Benevento che batte 2-0 la Reggina al Granillo grazie alle reti firmate nella prima mezz’ora da Alfageme e Scognamiglio, I sanniti, da soli in testa alla classifica, chiudono la gara in dieci per l’espulsione di Alfageme a inizio ripresa. Cala il poker il Lecce che al Via del Mare batte 4-1 il Melfi in rimonta. I lucani, che prima di oggi non avevano mai perso in trasferta, passano in vantaggio al 41′ con Berardino ma subiscono la reazione dei salentini a segno con Papini, Abruzzese, Moscardelli (150esimo gol in carriera per lui) e Bogliacino. Sul 3-1 Della Rocca sbaglia un rigore. Vince in trasferta il Foggia che batte 2-1 la Casertana, mentre il Catanzaro evita il ko a Messina in extremis strappando l’1-1 nel recupero con Rigione. La Paganese stende di misura la Vigor Lamezia: l’1-0 arriva per merito di una rovesciata di Herrera.

Categoria: Serie C
Fonte: www.sportmediaset.mediaset.it