QUI LIVORNO – Brescia-Livorno 2-0 Cronaca e tabellino

QUI LIVORNO – Brescia-Livorno 2-0 Cronaca e tabellino

Se la gara contro il Cittadella aveva regalato sprazzi di bel gioco e una timida speranza di ripresa, quella contro il Brescia invece è stata l’esatto contrario. Al Rigamonti infatti abbiamo rivisto un Livorno opacissimo con pochissimo gioco proposto, soltanto un tiro verso la porta avversaria e con l’ennesimo gol preso da palla inattiva. Chi si aspettava una reazione rimarrà deluso e la situazione inizia a farsi veramente preoccupante (non che prima non lo fosse). Basta dare la parola ai numeri per avere un quadro del momento: ultimo posto in classifica con sei punti in tredici partite, soltanto otto gol fatti a fronte di 21 subiti, zona playout distante cinque punti mentre la salvezza è a otto lunghezze. A cosa aggrapparsi quindi per cercare di venire fuori da queste sabbie mobili? Difficile, per non dire impossibile, dirlo. Il cambio di allenatore al momento non ha dato i frutti sperati e il mercato estivo è stato un chiaro fallimento. Quello di riparazione è ancora lontano ma se ci aspettiamo che Spinelli, o chi per esso, cacci fuori la grana allora siamo messi male visti i precedenti degli ultimi anni. Al momento servirebbe soltanto un miracolo.

Come detto, la partita del Rigamonti è stata praticamente sempre in mano ai padroni di casa. Breda ha confermato il 3-4-1-2 visto la scorsa giornata che questa volta però non ha dato i frutti sperati. Il centrocampo ha faticato enormemente a produrre gioco mentre davanti Diamanti (oggi malissimo), Raicevic e Murilo hanno messo insieme soltanto un tiro in porta. A questo aggiungiamoci due colossali dormite difensive in occasione dei gol bresciani ed ecco spiegato il perché di questa ennesima prova incolore. Sabato al Picchi arriva il Foggia e si tratterà di un vero e proprio scontro salvezza. Non vincerlo equivarrebbe a calare il sipario sulla stagione già a metà dicembre.

Il tabellino
Brescia: 
Alfonso, Mateju, Cistana, Romagnoli, Curcio, Ndoj, Tonali, Bisoli, Spalek, Donnarumma (78′ Gastaldello), Torregrossa (88′ Morosini). A disp: Andreacci, Dall’Oglio, Cortesi, Viviani, Semprini. All. Corini
Livorno: Mazzoni, Bogdan, Dainelli, Gasbarro, Fazzi (72′ Maicon), Rocca, Agazzi, Valiani (80′ Kozak), Diamanti, Murilo, Raicevic (63′ Maiorino). A disp: Romboli, Zima, Di Gennaro, Gonnelli, Pedrelli, Bruno, Iapichino, Luci, Parisi. All. Breda
Arbitro: Minelli di Varese
Rete: 35′ Torregrossa, 57′ Torregrossa
Note: angoli 6-4 per il Livorno, ammoniti Fazzi, Tonali, Murilo, espulso Curcio al 77′, recupero 0′ + 5′

Fonte: www.quilivorno.it

Categoria: L'Avversario