Matera, la settimana che può finalmente chiudere i giochi

Matera, la settimana che può finalmente chiudere i giochi

A Matera ormai si può ben dire che non c’è più una prima squadra. Qualcuno si era svincolato prima e aveva già trovato squadra, altri si sono mossi nelle scorse ore. La penalizzazione di -32 è, di fatto, una scure che è già piombata sulla testa del Bue. La sentenza è già stata emessa, la condanna eseguita. Il campionato del Matera è già finito.

La Lega Pro e la FIGC però andranno fino in fondo, per evitare ulteriori storture. Questo quanto emerso dal Consiglio Federale di ieri: “Nel corso della riunione sono state altresì deliberate una serie di norme che permettono una fondamentale abbreviazione dei termini per assumere il provvedimento di esclusione dal Campionato di Serie C per quelle società che non hanno provveduto alla sostituzione delle fideiussioni Finworld e che non provvederanno entro il nuovo abbreviato termine al versamento della sanzione di € 350.000 che gli organi di giustizia commineranno. Nel contempo è stata altresì data delega al Presidente Gravina per l’avvio al procedimento di revoca dell’affiliazione ex art. 16 comma 4 per le società Matera e Pro Piacenza”.

In settimana, verosimilmente, questa avventura finirà. I vertici della Federcalcio decreteranno a breve termine l’esclusione del Matera dalla Serie C. Bisognerà vedere con che misure correlate, ad esempio i risultati ottenuti sul campo dalle squadre che il Matera lo hanno affrontato. Che sia stata la prima squadra o la Berretti, scesa in campo nelle ultime settimane.

Il club lucano ormai ha le ore contate. L’avventura, così come era iniziata, anche stavolta finisce. Non è la prima volta che il Matera riparte da zero nel calcio. Era già successo ad esempio a metà anni ’90 e di nuovo nel 2011. Succede nel calcio, ai lucani come ad altre realtà. Pure troppo spesso.

Fonte: www.tuttoc.com

Categoria: Serie C