Morgia: “In Serie C non c’è più identità, solo prestiti continui”

Morgia: “In Serie C non c’è più identità, solo prestiti continui”

Il tecnico Massimo Morgia, intervistato da sienaclubfedelissimi.it, ricordando la sua esperienza di Siena critica il mondo della terza serie: “I soliti compromessi del calcio. La C sei costretto a farla con i giocatori che ti pagano altri. La scelta di Ponte tolse entusiasmo. Andarono via tutti tranne Portanova, e non è una bella cosa per me. La C mi fa letteralmente schifo. Tolte poche squadre che investono, è fatta di prestiti continui e società che trascurano il settore giovanile per fare il calcio che fa comodo al grande calcio. Non c’è più identità. Fino agli anni ‘90 la C era il grande serbatoio del calcio italiano, l’hanno ridotta a uno schifo“.

Categoria: Serie C
www.tuttoc.com