Oltre il calcio c’è di più: gli hobby segreti dei campioni

Oltre il calcio c’è di più: gli hobby segreti dei campioni

Abituati a vederli in campo dietro a un pallone, potremmo pensare che per un calciatore famoso non esista altra passione al di fuori del calcio. Ma non è proprio così. Merito anche degli stipendi da capogiro, molti possono permettersi hobby piuttosto costosi: macchine sportive e jet privati sono spesso protagonisti degli scatti social sui profili dei calciatori più pagati al mondo.

Infatti, molti calciatori famosi in tutto il mondo, quando non devono allenarsi, trovano il tempo per coltivare le loro passioni: dall’arte al poker, dall’amore per gli animali al golf. ecco alcuni dei passatempi preferiti dei calciatori più famosi del panorama mondiale.

https://cdn.pixabay.com/photo/2016/11/29/02/05/audience-1866738_960_720.jpg Fonte: Pixabay

Il calciatore del Real Madrid Gareth Bale è un vero appassionato di golf e sfrutta ogni occasione libera per allenare il suo swing; recentemente ha aperto in Galles, suo paese d’origine, un bar ristorante compreso di minigolf.

Il cileno Alexis Sánchez è, a sorpresa, un virtuoso del pianoforte tanto che al suo arrivo nel 2018 al Manchester United ripropose al piano il famoso inno dei Red Devils “Glory glory Man United”.

Che dire di Zlatan Ibrahimović, il fuoriclasse svedese che sfrutta la sua conoscenza di taekwondo, di cui è cintura nera, per calci acrobatici capaci di lasciare di stucco avversari e pubblico?

E se il campione rossonero Paolo Maldini, dopo l’addio al calcio ha iniziato a dedicarsi al tennis a tempo pieno, Rafael van der Vaart è diventato un campione internazionale di freccette: nel gennaio 2019 ha partecipato infatti ai Celebrity Darts World Cup ottenendo un ottimo secondo posto.

Il poliedrico centrocampista del Barcellona Gerard Piqué è un vero appassionato di poker. Ormai è praticamente la norma trovarlo seduto ai tavoli della tappa catalana dell’European Poker Tour, in passato anche con dei compagni di squadra. Per lui, che sicuramente gioca a Texas Hold’em più per passione che per i premi, i piazzamenti più importanti sono stati: il quinto posto al €25.500 No Limit del 2017, che gli ha fruttato quasi 130 mila euro, e un secondo posto al €25.000 No Limit del 2019 che gli è valso oltre 350 mila euro di premio.

L’indimenticabile fuoriclasse David Beckham ha scoperto una passione per la scherma, iniziata quando giocava come calciatore negli Stati Uniti, mentre Daniel Agger, oltre ad avere il corpo tatuato, come molti calciatori, è diventato lui stesso un tatuatore. La passione per l’enologia ha invece conquistato Andrea Pirlo, la cui azienda vinicola produce in media circa 30 mila bottiglie all’anno, mentre Ryan Giggs non ha mai nascosto che un segreto del suo successo è lo yoga, tanto da aver realizzato anche un DVD con tecniche e consigli personalizzati.

Grazie al tenore di vita elevato, i calciatori più famosi possono concedersi il lusso di dedicarsi a passatempi piuttosto costosi. Ne è un esempio Sergio Ramos, capitano del Real Madrid la cui passione per l’arte gli ha consentito nel tempo di accumulare una collezione personale del valore di diversi milioni di euro. Come molti suoi colleghi, Karim Benzema ha la passione per le macchine veloci e costose: il calciatore può vantare una collezione valutata oltre 3,5 milioni di euro, compresa una Bugatti Veyron del valore di 1,5 milioni di euro.

https://cdn.pixabay.com/photo/2017/04/09/12/00/gaming-2215601_960_720.jpgFonte: Pixabay

La passione per i videogiochi è un altro tratto in comune a molti fuoriclasse sportivi. Axel Tuanzebe, il centrale francese del Manchester Utd, è un appassionato di giochi in scatola tanto da entrare nel Guinness dei Primati completando una partita al popolare Hungry Hungry Hippos in soli 17 secondi. E se Ciro Immobile condivide spesso sui social le sue partite ai videogiochi, Cesc Fàbregas è un vero appassionato di Fortnite mentre il francese Antoine Griezmann prende spunto proprio dallo stesso videogame per i momenti di esultanza in campo.

Molti calciatori famosi infine sono amanti degli animali e spesso hanno trasformato questa passione in un vero e proprio hobby. In particolare l’amore per i cavalli è un tratto in comune a diversi campioni dello sport: l’ex campione argentino Gabriel Batistuta in passato ha scelto di dedicarsi al polo, mentre Thomas Müller ha acquistato un vero e proprio maneggio per dedicarsi a tempo pieno ai suoi amati cavalli.

Categoria: Serie A