Parla Kèvin Costant

Parla  Kèvin Costant

Poco fa, telefonicamente Kévin Costant, ex terzino di Milan, Chievo, Genoa e Bologna ha dichiarato di volere a tutti i costi vestire la maglia del Foggia. Ecco le parole del calciatore guineano classe ‘87 utili a capire il perché del suo forte desiderio di trasferirsi in Puglia.

Perché Kévin Constant vuole vestire la maglia del Foggia?
Perché i tifosi sono magnifici, sono pazzeschi e perché è una grande piazza. Ho giocato in Champions e posso dire che il calore del tifo foggiano è paragonabile a quei livelli. Non ci sono parole per descrivere i video visti sui social.

Dopo il contatto avuto con il Foggia sei stato accostato anche ad altre squadre del Girone H di Serie D come il Brindisi. Confermi?
No Brindisi non mi ha mai chiamato e nemmeno ci andrei. Voglio il Foggia, solo il Foggia.

Dalla Serie A con il Milan, la Champions League, la Coppa d’Africa ed ora la Serie D. Perché Constant riparte dai dilettanti?
La carriera di un giocatore può attraversare mille fasi. Ora voglio giocare a Foggia perché per me è importante avere dei tifosi calorosi, che ci sono, che ti fanno sentire protagonista e a Foggia i tifosi sono unici. Non importa la categoria.

La dirigenza rossonera al momento è alla ricerca di un altro tassello da porre in attacco, prima di venerdì l’entourage di Virdis dialogherà con la società, mentre la figura di un terzino sinistro non è la priorità del club. Nonostante tutto una personalità come Constant potrebbe rivelarsi molto importante vista la tanta esperienza.

Daniel Miulli