Perugia, Oddo: “Il nervosismo ci ha fatto perdere il controllo di noi stessi e la partita. A Venezia per vincere”

Perugia, Oddo: “Il nervosismo ci ha fatto perdere il controllo di noi stessi e la partita. A Venezia per vincere”

Pesantissima sconfitta quella maturata per il Perugia nello scontro diretto del “Curi” contro il Trapani: la rete di Luperini, arrivata al 92′, condanna gli umbri a dover ancora soffrire nell’ultimo impegno di campionato contro il Venezia e a dover lottare per evitare di finire nella zona rossa. Di seguito, diffuse da CalcioGrifo.com, le dichiarazioni del tecnico del Grifo, Massimo Oddo, rilasciate al termine della gara:

È stata una partita strana, siamo partiti bene prendendo subito il predominio del campo, abbiamo palleggiato perché quello dovevamo fare. Sapevamo che il Trapani sarebbe stato chiuso e abbiamo girato la palla velocemente e con lucidità. Poi, a un certo punto, ci siamo innervositi e abbiamo perso il controllo di noi stessi e della partita”.

“Nella ripresa abbiamo fatto male, concedendo campo. E quando loro dovevano vincere per forza abbiamo clamorosamente sprecato 4 o 5 palle gol. Quando sbagli, nel calcio, vieni punito. È mancata lucidità nelle gambe e forse c’è stata un po’ di paura perché questi avversari ti innervosiscono. Il rammarico più grande è che le palle gol le abbiamo avute e anche clamorose.“.

Ora è inutile rimuginare e pensare a ciò che è stato, dobbiamo andare a Venezia e vincere. Il destino resta nelle nostre mani, non dobbiamo fare calcoli, fare una grande prestazione e portare a casa i tre punti. Cancelliamo tutto e concentriamoci su questa finale“.

Fonte: www.pianetaserieb.it

Categoria: Serie B