Playoff: rigori fatali per il Matera, in finale va il Como

Playoff: rigori fatali per il Matera, in finale va il Como

La gara tra Matera e Como si è  da subito disputata con ritmi elevati e continui cambi di fronte. Il Como ha messo paura con Cristiani, abile a sgusciare in mezzo a due ed a convergere in area da sinistra, il cui tiro viene parato da Bifulco. Carretta ha risposto con un piatto destro al volo respinto dall’estremo difensore lombardo. Cassetti ha sfiorato il vantaggio lariano con un colpo di testa mancato sugli sviluppi di una punizione di Castiglia. Lo stesso difensore ex Roma ha propiziato la rete da cui è nato l’1-0, commettendo fallo su Diop al limite: Coletti ha pennellato magistralmente un calcio piazzato alla foglia morta, insaccando al minuto 34. Il Como ha iniziato la ripresa con un piglio diverso ed ha trovato il pari al 10′ grazie a Defendi, lesto a ribadire in rete di testa una errata chiusura dei difensori lucani su corner. Proteste da ambo le parti dopo il gol: prima il Matera ha reclamato un penalty, poi il Como ha recriminato per un presunto fallo di Di Noia ai danni di Defendi in procinto di creare una chiara occasione da rete. Lariani ad un passo dal raddoppio al 20′ con Ganz, il cui tiro di mezzo esterno è finito di un soffio sopra la traversa. Como padrone del campo e predomminio territoriale legittimato dalla smanacciata in corner di Bifulco su bolide da fuori di Cassetti. Il Como ha sprecato una ghiotta chance con Ganz che non ha depositato in rete un assist invitante di Cristiani. Al 38′ il Matera è rimasto in 10 per il secondo giallo rimediato da Bernardi. Le Noci protagonista del finale: prima si è visto annullare una rete, poi ha spedito clamorosamente a lato tutto solo in area. Finiscono 1-1 i 90′ regolamentari. Il Matera ha retto meglio l’urto lombardo nel primo tempo supplementare. Brividi solo all’ultimo secondo per un cross di Ganz su cui Cristiani non arriva puntuale. Matera piú in palla grazie a Flores e Ashong, nuovi ingressi in campo. Il Matera ha tenuto botta anche nel secondo tempo supplementare, senza creare né soffrire. Il Como non ha sfruttato la superioritá numerica neppure con l’ingresso di Maritato. Si è, dunque, andati alla lotteria dei rigori. Dal dischetto il Como va a segno con Le Noci, Maritato, Cassetti e Ganz, autore del rigore che permette alla formazione ospite di imporsi sul Matera che dal dischetto paga gli errori di Flores e Ferretti.

Domenica 31 maggio

ORE 16:00 Matera – Como (and. 1 – 1) 1 – 1 (Coletti 34′; Defendi 55′) 4 – 3 d.c.r

Sequenza tiri di rigore

Como: Le Noci, Maritato, Cassetti, Castiglia, Ganz.

Matera: Diop, Flores, Coletti, Ferretti.

ORE 18:00 V. Bassano – Reggiana (and. 0 – 0)  1 – 1 (Pietribiasi 20′; Angiulli 42′)

Categoria: Serie C
Fonte: www.granatissimi.com