Il rammarico di Fares: Abbiamo giocato una buona partita

Il rammarico di Fares: Abbiamo giocato una buona partita

“Peccato, abbiamo giocato una buona partita, ma non è bastato” commenta il presidente del Foggia calcio Lucio Fares, “il risultato più giusto sarebbe stato il pari, forse anche qualcosa in più per noi. Il Frosinone ha un grande centravanti Ciofani che ha dimostrato tutto il suo valore.”

Intanto slitta il Closing relativo alla cessione del 50% delle quote del club Rossonero al gruppo italo-americano rappresentato dal finanziere foggiano Raffaello Follieri e di suo padre Pasquale (entrambi in tribuna d’onore). Il termine per la chiusura dell’operazione era stato fissato entro la fine di questo mese.

Follieri Junior dribbla domande “Preferisco Non rilasciare dichiarazioni è giusto che a parlare sia la società del Foggia Calcio.”
“Abbiamo deciso di rinviare al 10 gennaio la scadenza” dice Franco Sannella.
“Rinvio per ragioni organizzative” aggiunge il presidente Fares con le festività occorre qualche giorno in più per fare tutto con calma e bene.

Così come successo a Napoli ai tempi della serie A, così a Foggia i tifosi del Frosinone sono stati fermati, radunati in un’area apposita, tutti identificati e fotograti su richiesta ovviamente della Questura cittadina e poi accompagnati in navetta allo stadio “Zaccheria”.
Infine momenti di tensione all’esterno dello Zaccheria l’arrivo dei 300 tifosi del Frosinone l’intervento delle forze dell’ordine ha riportato la calma.

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Categoria: Rassegna stampa