Reggina, Taibi: ‘Nuova proprietà può permettersi anche più di Calaiò, attaccante può arrivare dalla B’

Reggina, Taibi: ‘Nuova proprietà può permettersi anche più di Calaiò, attaccante può arrivare dalla B’

Massimo Taibi, in questo momento, è tra gli interlocutori più richiesti per le interviste che riguardano la Reggina. In attesa del closing c’è attesa per capire come si muoverà il ds, chiamato a rafforzare la squadra.
La nuova società gli consente margini di manovra più ampi, ma non cambiano gli interventi prefissati in senso numerico. Tre-quattro acquisti che elevino il livello dell’undici titolare.

Ai microfoni della Gazzetta del Sud non smentisce il fatto che Calaiò è stato nei suoi pensieri:”Non c’è possibilità di prenderlo, vuole andare in B vicino Napoli“. Però è chiaro su un aspetto: ‘Se volesse la nuova proprietà è in condizioni di acquisire Calaiò, ma anche di più”. Questo però, evidentemente, non significa che si andrà all’arma bianca sul mercato, ma si continuerà ad operare con giudizio pur avendo maggiore margine di investimento. L’obiettivo numero uno sembra essere un bomber: “Vogliamo prendere un giocatore forte, di categoria, che venga volentieri a Reggio. Potrebbe arrivare dalla B, dove non si trova bene”.

La Gazzetta del Sud fa il nome di Genchi che, pur non corrispondendo all’identikit tracciato da Taibi, rientra tra gli obiettivi e per il quale ci sarebbe un ostacolo economico. Considerato che il contratto ha fino al 2020 con il Potenza, proprio i lucani e le loro richieste potrebbero essere la barriera.

La Reggina, per il momento, va al rallentatore sul mercato per ammissione di Taibi: “Siamo ai primi di gennaio, ancora il passaggio ufficiale di consegne della proprietà non è cosa nota nell’ambiente’ La rosa sarà ridotta a 23 elementi e poi spazio alla nuova società:’Sanno quello che vogliono. Gallo è una persona di successo. Sa tutto di Reggio. Mi è parso serio, umile ed entusiasta”.

Fonte: www.sport.strill.it

Categoria: Serie C