San Severo, Basso: “Taranto squadra blasonata. Vogliamo riscattare le due sconfitte consecutive”

San Severo, Basso: “Taranto squadra blasonata. Vogliamo riscattare le due sconfitte consecutive”

Remo Basso, centrocampista classe 1995, è giunto al San Severo nel corso della sessione invernale del calciomercato. Il giocatore nativo di Torremaggiore è stato intervistato in esclusiva dalla redazione di TUTTOcalcioPUGLIA.com in vista della sfida di domenica prossima contro il Taranto di mister Cazzarò.

L’ANALISI DEL MOMENTO – “Nelle ultime due partite non abbiamo raccolto punti ma sono anche difficili da commentare: contro il Nardò abbiamo giocato, praticamente, nella loro metà campo e negli unici loro tiri in porta abbiamo subito le tre reti; a Gravina, invece, delle nostre ingenuità ci hanno portato a perdere la partita. Si sa, nel calcio contano i singoli episodi. E’ un momento difficile perché, in questo periodo, dobbiamo cercare di guadagnare più punti possibili per allontanarci dalla parte bassa della classifica e raggiungere il nostro obiettivo finale: la salvezza”.

L’AVVERSARIO: IL TARANTO – “In settimana, ci siamo preparati nel migliore dei modi perché affronteremo una squadra forte e soprattutto in salute: vengono da cinque risultati utili consecutivi ed hanno una rosa composta da giocatori di categoria superiore. Una squadra composta da veri e propri top player, in tutti i reparti: servirà il massimo impegno per conquistare i tre punti. Queste sono partite che si preparano da sole, non capita tutti i giorni di giocare contro una grande squadra come il Taranto. La piazza rossoblù è molto blasonata e non appartiene a questo tipo di categoria: merita sicuramente altri palcoscenici”.

IL GIRONE H – “Io sono arrivato a dicembre e non ho avuto modo di giocare contro tutte le squadre ma, per quelle che sono le mie conoscenze, nella lotta al primo posto la spunterà il Potenza. Conosco bene la piazza lucana in quanto ci ho giocato, ci sono dei tifosi fantastici capaci di trascinarti durante l’incontro; inoltre, hanno una squadra importante ed un buon margine sulle dirette concorrenti e, difficilmente, sbaglieranno le prossime sfide. Nella parte più bassa della classifica, ovviamente mi auguro che il San Severo riesca a salvarsi al termine del campionato: sarà una lotta molto difficile ed affascinante fino all’ultima giornata”.

Categoria: Dilettanti
Fonte: www.tuttocalciopuglia.com