San Severo: Vadacca, ‘Temo la rabbia del Taranto…’

San Severo: Vadacca, ‘Temo la rabbia del Taranto…’

Dopo un avvio stentato il San Severo vuol tornare alla vittoria: proverà a farlo a Taranto, con un avversario che, però, non regalerà nulla e cercherà di rimettersi in carreggiata. A commentare il cammino dei foggiani, a Blunote, è il tecnico Massimiliano Vadacca…: “Nelle prime tre partite non siamo andati male e meritavamo qualcosa in più. Domenica scorsa, con il Gravina, invece, abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità”.

FORMAZIONE: “In dubbio c’è solo Menicozzo. Il resto della truppa è a disposizione”.

LE PRESSIONI: “So quello che sta accadendo a Taranto: nel calcio sono cose che succedono. Se fai bene si crea entusiasmo altrimenti, soprattutto in una piazza così, nascono le pressioni. Sono tante le componenti che non stanno facendo esprimere al massimo gli ionici”.

IL TARANTO: “Temo la rabbia e il fatto di voler dimostrare che il loro valore reale non è quello che stanno mostrando. Tranne la sfida con la Sarnese, nelle altre uscite non hanno fatto male. Domenica, a Cerignola, invece, sono stati sfortunati a prendere immediatamente gol. E’ presto per tirare le somme: sarà un campionato difficile per tutte. Mi aspettavo una partenza migliore sia da parte della mia formazione che da quella rossoblù”.

LA GARA: “Mi aspetto una partita aperta: il mio San Severo se la vuole giocare. Le motivazioni e la voglia di fare risultato faranno la differenza”.

IL CAMPIONATO: “Si tratta di un girone difficile con molte squadre forti: tutte possono vincere con tutti. Assieme al Potenza se la giocheranno Taranto, Cerignola e Gravina. Il campionato è lungo e vincerà chi manterrà gli equilibri nei periodi più difficili”.

Categoria: Dilettanti
Fonte: www.blunote.it