Titolo sportivo, ancora 48 ore e sapremo

Titolo sportivo, ancora 48 ore e sapremo

Ancora 48 ore e il sindaco Franco Landella avrà sulla sua scrivania tutte le manifestazioni di interesse per il titolo sportivo della squadra di calcio di Foggia.

Nell’ordine, Claudio Anellucci con Vincenzo Elifani (e un fondo di investimenti estero) che non esclude aperture ad altri imprenditori locali (Ciccone?) e romani.
Ci sarebbe anche la proposta di Raffaello Follieri (Effe 1 Limited – fondo investimenti inglese) mentre l’italo-canadese dell’energia rinnovabile Frank Carnevale si dice “non interessato” e non presenterà nessuna proposta al contrario di Bellisario Masi che, nel frattempo, sta definendo i dettagli della sua manifestazione d’interesse e gli imprenditori del gruppo, che comprende Tullio Capobianco e Gianni DiCarlo, ex soci dell’US Foggia oltre a Michele D’Alba (Tre Fiammelle) e Pasquale Bacco (Meleam) e che non esclude ulteriori ingressi, soprattutto sotto forma di sponsorizzazione.

Interessato anche il gruppo rappresentato da Marco D’Adduzio (con Gianni Moneti, Nicola Di Matteo, Nicola Circelli e Aniello Martone come direttore sportivo).
Non è da escludere, inoltre, qualche ”cordata” locale dell’ultima ora (Giuseppe Di Carlo con Matteo La Torre ed altri), che vedrebbe in Luca Nember il punto di (ri) partenza.

Mario Ciampi