TUTTOB – L’ennesimo scempio nel calcio italiano, serve rispetto per la gente

TUTTOB – L’ennesimo scempio nel calcio italiano, serve rispetto per la gente

Premettiamo che non siamo contro o a favore di nessuno, ma quanto accaduto nelle ultimissime ore in cadetteria e’ l’ennesimo scempio del calcio italiano negli ultimi anni. Non si tratta di simpatia o di antipatie, semplicemente di oggettività e di racconto della verità.

L’estate del cambio del format, delle regole modificate in corso d’opera, dopo i Treni del Gol e le plusvalenze fittizie, senza andare troppo a ritroso. Questa categoria avrà mai pace? I tifosi meritano davvero questo trattamento? Interrogativi in cui emerge uno stato d’animo, il senso di rassegnazione.

Una squadra che due giorni fa ha concluso il campionato al terzo posto oggi si ritrova in Serie C, essendo stata ammessa ad inizio del campionato, mai sentito un giudizio tanto assurdo e illogico. I play-out annullati, l’ennesima modifica al regolamento in corso d’opera.

Cosa servirà per dire basta? La gente di Palermo e di Foggia merita rispetto.

Un campionato palpitante fino alla fine, spettacolare, fucina di talenti, questa deve essere la Serie B. Con delle regole chiare dall’inizio alla fine.

Non vogliamo pensare ci sia un disegno a sfavore o a favore di qualcuno, ora intervenga il presidente Gabriele Gravina che ha dimostrato nel corso degli ultimi mesi di saper gestire e sbrogliare anche le matasse più complicate.

Rispetto, ne abbiamo parlato più volte, siamo costretti a ritornarci, che manca verso chi muove davvero questo treno, la gente…

Categoria: News Foggia Calcio
Fonte: www.tuttob.com