QUI VITERBO – Viterbese-Juve Stabia 0-1 cronaca e tabellino

QUI VITERBO – Viterbese-Juve Stabia 0-1 cronaca e tabellino

Gara che parte con buoni ritmi ed entrambe le formazioni che provano a tenere alta la pressione in fase di non possesso. Il primo squillo è dei padroni di casa al 5′ con il tiro dalla distanza di Adopo, sugli sviluppi di una ripartenza, che viene leggermente deviato e non va lontano dallo specchio. Al 12′ esce bene la Juve Stabia con Ripa che scambia con Marotta e quest’ultimo sulla destra entra in area, rientra sul sinistro e calcia trovando la risposta di Daga, poi sulla respinta altra parata sull’accorrente Ripa, ma il gioco era stato fermato per il fuorigioco di quest’ultimo.

Al 18′ super occasione per la Viterbese; su un’innocua palla verticale va completamente a vuoto Elizalde nel tentativo di anticipare Bezziccheri che si ritrova solo davanti a Farroni ma è straordinaria la parata di quest’ultimo, il quale si ripete anche sulla successiva conclusione di Rossi nata dalla ribattuta. Col passare dei minuti la Juve Stabia aumenta il proprio possesso palla, con la Viterbese che abbassa il proprio baricentro provando a ripartire in velocità. Al 32′ le vespe passano in vantaggio; i padroni di casa perdono palla al limite dell’area stabiese e la Juve Stabia riparte con Vallocchia che serve Marotta sulla destra, staccatosi a rimorchio per ricevere, con l’attaccante gialloblù che, schermato in maniera superficiale dalla difesa, dal vertice dell’area incrocia con precisione e potenza sul palo opposto gonfiando la rete per il suo sesto gol nelle ultime tre gare, sette in totale da quando veste la maglia gialloblù. Prima frazione che si chiude con gli ospiti che gestiscono il possesso senza riuscire a trovare altre imbucate, ma allo stesso tempo senza rischiare.

Nella ripresa, che si apre senza cambi, la prima occasione è della Viterbese che al 5′ va alla conclusione al volo con Bezziccheri, bravo di spalle a girare la sfera verso la porta di Farroni, che risponde presente allungandosi su un tiro non fortissimo ma abbastanza angolato. Ancora una buona chance per i locali al 7′ con Rossi che al limite addomestica con un controllo orientato la sfera, fa fuori Elizalde in marcatura e dal limite lascia partire un rasoterra che sfiora il palo. Ripartono meglio i padroni di casa con la Juve Stabia che fatica ad impostare la propria manovra in maniera fluida. Al 14′ Padalino mette in campo forze fresche con Garattoni per Scaccabarozzi e Suciu per Fantacci, con passaggio al 3-5-2. La Juve Stabia si riaffaccia in avanti al 18′ con la conclusione dalla distanza di Vallocchia che e filo d’erba non esce di molto sul fondo. Al 22′ dentro anche Borrelli per Ripa nelle vespe.

La gara si mette in salita per la Viterbese al 26′, che resta in dieci a causa del doppio giallo rimediato da Urso, ammonito per la seconda volta a causa di una simulazione in area sul lieve contatto con Garattoni. Dopo l’espulsione anche Taurino provvede ai primi cambi con Falbo che sostituisce Salandria e va a occupare la fascia sinistra che era di Urso, mentre Matteo Menghi prende il posto di Rossi con la Viterbese che si adatta in un 4-3-2. A dieci dalla fine Padalino utilizza gli ultimi due cambi a sua disposizione con Bovo e Guarracino che rilevano Borrelli, infortunatosi poco dopo il suo ingresso in campo, e Berardocco, mentre la Viterbese manda dentro Besea per Adopo.

Negli ultimi minuti Taurino inserisce anche Porru e Cannizzaro per Bensaja e Bezziccheri, ma la Juve Stabia gestisce bene il finale e vince al “Rocchi”. Terzo successo di fila per la Juve Stabia, il quinto consecutivo lontano dal “Menti”, ancora una volta firmato da Marotta; le vespe staccano in classifica il Catania e consolidano il 5° posto. Frena la Viterbese che non allunga sulla zona play out.

Viterbese-Juve Stabia 0-1

Marcatori: 32’pt Marotta

U.S. VITERBESE: Daga; Baschirotto, Markic, Camilleri, Urso; Salandria (30’st Falbo), Bensaja (44’st Cannizzaro), Adopo (36’st Besea); Palermo, Rossi (30’st Menghi M.), Bezziccheri (44’st Porru).
A disposizione: Bisogno, Bianchi, Mbende,  Ricci, De Santis, Menghi E., Sibilia.
Allenatore: Taurino

JUVE STABIA: Farroni; Mulè, Elizalde, Caldore; Scaccabarozzi (15’st Garattoni), Vallocchia, Berardocco (37’st Guarracino), Rizzo; Fantacci (15’st Suciu), Marotta, Ripa (23’st Borrelli, 37’st  Bovo).
A disposizione: Lazzari, Iannoni, Esposito, Oliva.
Allenatore: Padalino

Arbitro: Sig. Valerio Crezzini di Siena

Note: espulso al 26’st Urso (V) per doppia ammonizione. Ammoniti: Bezziccheri, Besea, Bensaja (V), Fantacci (JS).  Recupero:  5’st

www.restodelcalcio.it

Categoria: L'Avversario